"Perseguitato" da Equitalia, non riceve notifiche delle multe e poi paga 5 volte tanto

Artigiano 38enne esasperato dalle continue richieste di pagamenti quintuplicati dagli interessi. "Sarei stupido e masochista a non pagare le sanzioni in tempo, mai arrivate"

Cartelle con richieste di pagamento di cifre "insostenibili", che si riferiscono, secondo Equitalia, a sanzioni che un artigiano mestrino 38enne avrebbe ricevuto anni addietro, senza prestarvi attenzione. E che per effetto degli interessi diventano quattro, cinque volte più pesanti, come una multa da 500 euro che si trasforma in una richiesta di pagamento di 2.380 euro.

La vicenda è riportata da Adico, cui l'uomo si è rivolto per avere tutela. Un paio d’anni fa l'uomo ha dovuto sborsare 900 euro per alcune sanzioni derivanti da infrazioni stradali, condite di more e interessi vari, per le quali non gli risulta di aver ricevuto alcuna notifica. La scorsa estate ne ha dovuti sborsare altri 1.700, sempre per infrazioni automobilistiche, risalenti al 2011, di cui non ha nessun ricordo, spiega l'associazione.

“Non ce la faccio più – spiega l’artigiano – Sarei uno stupido e una masochista a non pagare le multe in tempo, visto gli incredibili interessi che maturano quando la riscossione passa a Equitalia. Sono convinto che ci sia un problema, perché non è possibile che né a me né ai miei genitori risultino mai le notifiche di queste multe. Io non contesto le possibili infrazioni, contesto il fatto di non aver ricevuto la comunicazione che mi avrebbe permesso di pagare per tempo, senza more".

“Il nostro socio – spiega Carlo Garofolini, presidente dell’Adico – si avvarrà della rottamazione della cartella, così da pagare 700 euro invece degli scandalosi 2.380 euro richiesti dopo l’intervento di Equitalia, anche se in questo modo  non potrà contestare la sanzione. Stiamo parlando comunque di cifre importanti che possono mettere in seria difficoltà una famiglia. Al di là di tutto vogliamo capire cosa stia succedendo al nostro iscritto e fare chiarezza. Non si può pensare che continui a ignorare le notifiche delle multe per poi pagare importi stratosferici".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Tuffo nell'acqua bassa a Jesolo, un ragazzo all'ospedale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Il ceppo di covid proveniente dalla Serbia è molto aggressivo. Zaia: «Preoccupati per i virus importati»

  • Il giorno del Mose: alle 12.25 la Laguna è completamente isolata dal mare | DIRETTA

Torna su
VeneziaToday è in caricamento