Mungitura pubblica in piazza San Marco, una mucca scivola in acqua

L'animale è caduto vicino a piazzale Roma, al momento del carico sulla chiatta. In piazza a sostegno della manifestazione anche Zaia e Moretti

Il maltempo e l'acqua alta non li hanno fermati: gli allevatori sono arrivati regolarmente in piazza San Marco, caricando tre mucche su una chiatta al Tronchetto e dirigendosi verso l'area marciana, dove hanno messo in atto la singolare protesta contro la crisi del settore, in particolare il crollo dei prezzi. A mungere il latte c'erano anche il governatore del Veneto Luca Zaia e l'ex europarlamentare Pd (nonché prossima candidata alla presidenza della Regione) Alessandra Moretti, anche loro a sostenere le ragioni della Coldiretti.

Non è mancato l'imprevisto: probabilmente anche a causa delle cattive condizioni del tempo e del suolo sdrucciolevole, al momento del carico sulla chiatta una delle mucche è scivolata nella fredda acqua della laguna assieme ad alcune balle di fieno, fra il Tronchetto e rio della Scomenzera. Immediati i soccorsi che hanno permesso di trarre l'animale in salvo in buona salute e di proseguire normalmente il programma della manifestazione.

Sull'episodio si è già fatto sentire il gruppo Vegan Venezia: "Era prevedibile, abbiamo avvertito con altri gruppi ambientalisti del pericolo nei giorni scorsi - ha spiegato la rappresentante del gruppo, Cristina Romieri -. Non escludiamo di sporgere denuncia per maltrattamento di animali. Una penosa esibizione di una "mungitura pubblica" sul Molo di San Marco, usata ancora una volta quale vetrina per manifestazioni di interesse privato. In un'analoga iniziativa sempre della Coldiretti una povera mucca cadde in acqua, recuperata poi con molta fatica dai vigili del fuoco. L'immagine del governatore Zaia che bacia la mucca - conclude - è quanto di più ipocrita ci possa essere". Sabato, dunque, i gruppi ambientalisti della laguna (oltre a Vegan Venezia, LAV Venezia, ENPA Venezia, OIPA Veneza, LAC Venezia, Gruppo Veganzi, Animali in città, Lega nazionale per la difesa del cane Veneza) hanno annunciato che presenteranno formale denuncia.

Le avverse condizioni meteo hanno comunque ridotto la durata della manifestazione, che doveva durare tutta la giornata invece si è conclusa poco prima di mezzogiorno: "Mai avremmo rinunciato - ha spiegato il presidente di Coldiretti, Giorgio Piazza - a gridare il nostro disagio e chiedere che venga imposto l'obbligo di origine certa per tutti i prodotti".

"Non possiamo accettare che un litro di latte venga pagato in stalla intorno ai 30 centesimi mentre sugli scaffali il prezzo quadruplica - ha spiegato al microfono Pietro Piccioni, direttore di Coldiretti Veneto.

Non è la prima volta che Coldiretti denuncia: per ogni litro di latte prodotto più di uno viene importato in Veneto, utilizzato per i formaggi freschi a marchio commerciale o alla produzione di confezioni UHT di dubbia origine oltre che di bassa qualità. Eppure il Veneto realizza un’eccellenza casearia di assoluto pregio visto che più del 60% del latte è impiegato per le pezze blasonate: ad esempio per il Grana Padano si impiegano più di 4 milioni di quintali di latte, per l’Asiago quasi 2 milioni, altrettanto significativa è il quantità per il Montasio, il Piave, il Provolone Val Padana. Chiudono la classifica il Monte Veronese e la Casatella Trevigiana. Questo patrimonio è realizzato da quasi 3500 aziende che mungono più di 10 milioni di quintali di latte all’anno, mentre tutta la filiera regionale sviluppa un valore che supera abbondantemente i 500 milioni di euro. L’incursione della Regina Elisabetta d’Inghilterra ha poi richiamato l’attenzione di tutti: la sorpresa a Coldiretti l’ha fatta Ennio Marchetto, il trasformista veneziano reduce dalla stagione televisiva di Zelig, che ha vivacizzato la sosta della chiatta sollecitando scatti e riprese all’insolita personalità reale tra i bovini. Lui e i suoi tanti personaggi pronti a portare nel mondo la bontà casearia veneta.  

PRESENTI ANCHE ZAIA E MORETTI - VIDEO

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • 5 consigli per favorire il benessere intestinale

  • Bidoni della spazzatura: come fare per averli sempre puliti

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • Incidente fra mezzi pesanti sulla A4 a San Stino, un morto

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il dolore della comunità per la perdita del giovane Alessio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento