Venezia si sveglia nella nebbia, ma l'allerta è tutta per i temporali

Caldo e umidità ancora una volta hanno causato "caigo" in laguna e in terraferma. Dal pomeriggio invece sono attese intense precipitazioni

E' agosto ma sembra novembre. Non per le temperature, ma per la nebbia che di prima mattina si è impadronita del centro storico e anche della terraferma (tanto che in autostrada verso le 7 erano segnalati banchi di nebbia a tratti). I veneziani quindi devono rassegnarci al gioco combinato di caldo e umidità, che hanno determinato uno degli agosti meno "nitidi" degli ultimi anni.

Vaporetti a velocità ridotta e navi da crociera, come la Costa Magica, transitata nel canale della Giudecca, con sirene in funzione per segnalare la propria presenza. Dopodiché il sole ha "vinto" la resistenza della foschia ed è tornato a splendere su centro storico e terraferma.

POLEMICHE PER LA GRANDE NAVE NELLA NEBBIA

TEMPORALI IN ARRIVO - Ma potrebbe durare ben poco. Nelle prossime ore infatti sarà possibile l'arrivo di intensi temporali, specie nelle ore notturne. La protezione civile infatti ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. L'avviso prevede dal pomeriggio precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Veneto e Friuli Venezia Giulia. Saranno possibili anche grandinate e forti raffiche di vento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Barca finisce in secca, volo dell'elicottero per recuperare quattro persone

  • Controlli e multe nei ristoranti: 225 chili di alimenti sequestrati in un solo esercizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento