Non pagano l'affitto, i proprietari della casa smontano le finestre

Una famiglia straniera non può permettersi di pagare l'alloggio e quindi, dopo luce e gas, a venire "staccati" sono stati gli infissi dell'abitazione

Non pagano le spese per la casa e così, da un giorno all'altro, si ritrovano senza porte e senza finestre, scardinate di netto dai vani. Questo, come racconta il Gazzettino, è stato il traumatico rientro a casa di una famiglia marocchina di Cavarzere.

SENZA SOLDI – Secondo i due stranieri, marito e moglie e con tre figli a carico, rispettivamente di nove anni, cinque anni e sei mesi, non si tratterebbe di un gesto razzista, ma piuttosto del “dispetto” dei proprietari della casa, stanchi di non vedere i soldi dell'affitto. La famiglia marocchina fino all'anno scorso aveva avuto il sostegno del Comune, che si era preso in carico le bollette della luce e del gas. Quando l'amministrazione ha cessato gli aiuti, però, le utenze sono state staccate ed ora sembra essere arrivata la volta degli infissi.

L'INCENDIO AVEVA DISTRUTTO LA LORO CASA, VIVONO SENZA NULLA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SITUAZIONE DIFFICILE – Il capofamiglia fino a due anni fa appariva come perfettamente integrato e in regola: aveva aperto una macelleria e attivato un mutuo per una casa a Rottanova. Poi il tracollo: l'abitazione ha preso fuoco e la famiglia si è salvata per miracolo. I risparmi di una vita sono andati in fumo e l'assicurazione, opponendo cavilli burocratici, si è rifiutata di rimborsare i danni. Ai marocchini non è rimasto altro da fare che dipendere dalla solidarietà del Comune, ma le casse dell'amministrazione non sono senza fondo e, dopo due anni, gli aiuti sono terminati. Ora per la famiglia si prospetta un inverno senza finestre, con freddo e pioggia che invadono la casa. Il padre intanto, dopo aver perso tutto, cerca di mantenere moglie e figli con qualche lavoro saltuario, ma i soldi non bastano mai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

  • Pestaggio nella notte a Jesolo, uomo in ospedale lotta tra la vita e la morte

Torna su
VeneziaToday è in caricamento