Francesca Moro ancora in Rianimazione, il magistrato apre un'inchiesta contro ignoti

Si indaga per lesioni aggravate. Acquisite le immagini degli incontri sostenuti dall'atleta 26enne mestrina. E' collassata sabato pomeriggio sul ring subito dopo il verdetto dell'arbitro

Francesca Moro in azione (Facebook)

Il sostituto procuratore della Repubblica di Chieti, Lucia Campo, ha aperto un fascicolo d'indagine, per ora contro ignoti, sulla vicenda della pugile mestrina Francesca Moro. La 26enne nel tardo pomeriggio di sabato aveva perso i sensi a causa di una emorragia cerebrale subito dopo aver concluso un incontro di un torneo femminile a Chieti. Il verdetto dell'arbitro, il saluto all'angolo avversario e poi l'uscita dal ring. Una volta scavalcate le corde, però, la perdita dei sensi e il trasferimento in ospedale. L'ipotesi di reato è di lesioni aggravate. Il magistrato ha anche disposto il sequestro delle immagini relative al combattimento oltre che dei combattimenti disputati dalla pugile in precedenza per poter ricostruire l’intera vicenda che poi ha portato al drammatico epilogo. Il pubblico ministero potrebbe anche nominare un esperto per l’esame delle immagini.

I medici hanno dovuto drenare un ematoma subdurale acuto, per poi ricoverare la paziente nel reparto di Rianimazione dell'ospedale di Pescara. Nel pomeriggio di domenica in una nota la Federazione pugilistica italiana ha sottolineanto in una nota che si evidenzierebbero "tenui segnali di evoluzione positiva del quadro clinico che fanno sorgere, accanto alla speranza, un cauto ottimismo sulle possibilità di piena ripresa della ragazza". 

Sergio Rosa, consigliere federale e responsabile tecnico del torneo nazionale organizzato a Chieti ha spiegato che fino al momento del collasso tutto sembrava normale: "Il combattimento - ha raccontato alle agenzie - si è svolto con una regolarità più assoluta. Un match equilibrato che Francesca ha perso ai punti contro Clara Pucciarelli delle Fiamme oro Lazio. Dopo i saluti si è avviata per uscire dal ring poi quando si è piegata per uscire dalle corde si è sentita male. Fino a quel momento tutto si era svolto normalmente. Niente faceva presagire nulla di quello che è successo".
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Presentati i 2 euro dedicati alla Basilica: "Venezia circolerà in Italia e tutta Europa"

    • Cronaca

      Guida a zig zag e passa col rosso: alla guida con tasso alcolemico 5 volte oltre il limite

    • Cronaca

      Carabinieri sorprendono pescatori abusivi in azione: inseguimento in laguna

    • Cronaca

      Marghera, inaugurata via Gigi Russo: la strada che da ora ricorda il "poliziotto sociale"

    I più letti della settimana

    • Se n'è andato il re dello spritz: è morto l'ex titolare del bar Galliano di via Piave a Mestre

    • Preso il boss della cocaina a Mestre: "Jack" e soci si intascavano 5mila euro a notte

    • "Circondato da 15 pusher che volevano vendermi droga, istituzioni intervenite"

    • Del tutto fuori controllo al pronto soccorso, colpisce con un pugno in faccia il medico

    • Rapina al supermercato a Fossò: "Clienti impauriti, mi hanno puntato la pistola contro"

    • Maxi tamponamento a catena sulla Triestina: 6 veicoli coinvolti e 10 feriti tra Ceggia e San Donà

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento