Nudi su un motoscafo davanti alle famiglie sulla spiaggia di Pellestrina

Fuori programma domenica pomeriggio all'arenile frequentato da genitori e bambini. A una ventina di metri dall'arenile si sono fermate sei persone vicentine completamente senza vestiti

Il caldo africano di questi giorni deve essere stato talmente insopportabile che sei cittadini vicentini tra 28 e 56 anni hanno deciso di togliersi tutti i vestiti e tuffarsi in acqua. Unico particolare: era domenica pomeriggio, verso le 15.30, e si trovavano a una ventina di metri dalla spiaggia di Pellestrina, a quell'ora piena di famiglie e di bambini. Il centralino della stazione locale dei carabinieri è quindi stato tempestato di chiamate da parte dei bagnanti, scandalizzati dallo spettacolo che avevano davanti gli occhi.

I sei, tre donne e tre uomini completamente nudi, hanno continuato tranquillamente a prendere il sole e a tuffarsi in acqua fino all'arrivo dei militari dell'Arma che li hanno identificati, denunciati per atti osceni in luogo pubblico e, soprattutto, fatti rivestire.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      All'inferno e ritorno, il racconto di Rino Polato: "E' stato terribile, ho pensato di morire"

    • Cronaca

      La lite famigliare finisce a coltellate: genero in ospedale ferito, scattano quattro arresti

    • Cronaca

      Elicottero biposto precipita al suolo nel territorio di Musile: perde la vita il pilota

    • Mestre

      Giovane beve tanto da svenire per la strada, poi danneggia una porta dell'ospedale

    I più letti della settimana

    • Tragica vacanza in Sudamerica: "Motociclista jesolano ucciso in una favela in Brasile"

    • Gli finisce addosso la friggitrice con l'olio bollente in cucina, giovane ustionato

    • Elicottero biposto precipita al suolo nel territorio di Musile: perde la vita il pilota

    • Chiede indicazioni stradali per raggiungere il club, viene picchiato e rapinato da 6 persone

    • "Voglio essere visitato subito", e scaraventa il computer a terra in pronto soccorso

    • L'accoltellamento a Mestre: "L'aggressore ha offeso una ragazza, poi le ha speronato l'auto"

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento