Dopo i primi 8, ora tocca ad altri 5: "I lavori agli archi del ponte della Libertà continuano"

L'ha dichiarato il provveditore alle Opere pubbliche, Roberto Linetti, ai membri della Consulta della Laguna media: "L'isola di Campalto si sta allargando, c'è necessità di intervenire"

I lavori non si fermano, anzi quasi raddoppiano. Sarebbero questi gli intenti espressi dal provveditore regionale alle opere pubbliche, Roberto Linetti, che, durante un incontro con le associazioni interessate alla presentazione del Progetto europeo per la rigenerazione della laguna media, avrebbe dichiarato che, in continuità con i lavori intrapresi nel 2017 che hanno permesso di liberare 8 archi (5 di competenza del provveditorato e 3 di Rfi) del ponte della Libertà di Venezia, ne saranno aperti altri 5. Parole che hanno soddisfatto la Consulta della laguna media, che da tempo si batte per rivitalizzare il tratto di laguna antistante la zona di San Giuliano, alle prese con grossi problemi di anossia. 

Mirino puntato sull'isola di Campalto

"Sono nuovi passi in avanti - dichiarano i rappresentanti della Consulta - ma molto resta da fare. Servirà scavare un canale di servizio lungo il ponte, versante Tronchetto, per meglio far defluire la marea e consentire la navigazione a sud-ovest del Ponte, ormai preclusa da una secca diffusa. Da qualche tempo osserviamo che l’isola davanti a San Giuliano sta progressivamente allungandosi verso est, una lingua di terra parallela a quella già esistente sta emergendo con sempre maggior frequenza e l’isola prende la forma di un piccolo golf destinato a intercettare sedimi e alghe accelerando la tendenza all’interramento". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 5 maggio festa della laguna

Un fenomeno finito nel mirino del gruppo di lavoro, che ha già in programma nuovi rilievi per verificare l'entità del fenomeno e controllarne la crescita: "E' passato un anno dalla manifestazione delle cento barche - conclude la Consulta - ci eravamo dati un appuntamento e lo confermiamo. Sabato 5 maggio faremo festa, visti i risultati e l'attenzione con cui ci seguono le istituzioni. Appuntamento sull'isola di Campalto per un pic-nic e per lavori di pulizia e manutenzione". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento