Nuovo regolamento per il traffico acqueo tra GPS e fasce orarie

Per solcare le acque veneziane saranno necessari appositi permessi comunali. Kayak e canoe dopo le 15. Divieto di sorpasso per le gondole

Il centro storico diventerà un'unica grande zona a traffico limitato: per accederci servirà essere residenti a Venezia o avere le apposite licenze. Come ogni grande città, dunque, non appena il nuovo regolamento che disciplina il traffico acqueo entrerà in vigore, non tutti potranno solcare il Canal Grande e i rii limitrofi. Servirà un contrassegno comunale con codice identificativo univoco. Ancora l'ok al documento non c'è (dovrà passare al vaglio della conferenza dei servizi) ma è evidente il lavoro del commissario Vittorio Zappalorto per limare alcune prese di posizione piuttosto estreme inserite nelle bozze precedenti del regolamento: in primis la precedenza per le gondole da parada, in secondo luogo la possibilità per kayak, canoe e jole di solcare le acque lagunari dopo le 15 da lunedì a venerdì, e dopo le 13 il sabato. Purché abbiano a bordo un fanale bianco da tenere acceso dal tramonto all’alba. I diportisti potranno invece avventurarsi in Canal Grande solo se residenti nel territorio comunale.

"Per consentire l’attraversamento del centro storico è istituita una rete di “Rii Blu” riservata alla circolazione esclusiva delle unità a remi costituita dai seguenti rii: Zecchini, Trasti, Lustraferri, Grimani-Moro, Maddalena, Do Torri, San Cassian, Madonetta, Ca’ Corner, S.Anzolo, Santissimo, Malatin, S. Maurizio, Torreselle - si legge nel regolamento - Le gondole in servizio pubblico di parada invece hanno la precedenza su tutte le unità a motore, comprese le unità in servizio pubblico di linea di navigazione". Per i gondolieri, poi, in Canal Grande è stato confermato il divieto di sorpasso e l'obbligo di tenere la destra da Santa Sofia e San Sebastiano.

Divieto di transito assoluto, inoltre, per le imbarcazioni adibite a trasporto cose con stazza superiore a quindici tonnellate. In Canal Grande, nel tratto tra il rio del Fondaco dei Tedeschi e il rio di San Salvador dalle 12 alle 15 sarà istituito un senso unico con direzione Piazzale Roma - Punta della DOgana per le imbarcazioni per il trasporto conto terzi e in conto proprio. Dalle 12 alle 4 del giorno successivo, invece, sarà sospeso l'utilizzo dei pontili merci di Pescaria San Bartolomeo per le operazioni di scarico merci. Per quanto riguarda i mezzi Actv, non è stato cancellato il divieto di "incrocio" in zona Rialto. Un elemento molto contestato dai capitani dell'azienda di trasporto pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Truffatore online per anni, lo vanno a prendere nel suo appartamento

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Scoperta a rubare vestiti, aggredisce il direttore e gli punta le forbici in faccia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento