Inaugurato il nuovo sottopasso ferroviario a Portogruaro

L'opera rientra in un piano più ampio, che prevede l'eliminazione di altri quattro passaggi a livello nel territorio del territorio comunale

Conclusi i lavori sul sottopasso sostitutivo del passaggio a livello di via Villastorta a Portogruaro, sulla linea ferroviaria Mestre-Trieste. Il tunnel è stato inaugurato questa mattina alla presenza del presidente della Regione Luca Zaia. «Questo sottopasso, insieme agli altri previsti in questa zona e agli 80 in tutto il Veneto, che elimineranno altrettanti pericolosi e poco agevoli passaggi a livello, fanno parte della stessa strategia - ha detto Zaia -. Quella di una Regione che crede nella mobilità sostenibile e nell’investimento sui territori, il che significa tutta la flotta dei treni rinnovata entro il 2023 con inizio delle consegne da novembre di quest’anno».

Il sottopasso

Largo sei metri e alto tre, sottopassa sia i binari sia la vicina variante alla strada statale 14, e si collega alle strade esistenti con rampe lunghe complessivamente di circa 200 metri, con pendenza massima di poco inferiore all’8%. La protezione idraulica è garantita da dossi di adeguata altezza posti in corrispondenza dell’inizio delle rampe. Il vicino Rio San Giacomo, invece, è stato tombato per risolvere l’interferenza con il sottopasso. L’opera in questione rientra in un più ampio programma, che prevede l’eliminazione di altri 4 passaggi a livello nel Comune di Portogruaro, due lungo la linea Mestre - Trieste, sulle vie Noiare e Ronchi e due sulla linea Treviso - Portogruaro, uno sempre sulla via Noiare e uno sulla via Santa Elisabetta, quest’ultimo già sostituito con un cavalcaferrovia.

Completamento del programma e costi

Il completamento del programma, l’eliminazione degli altri tre passaggi a livello e la realizzazione di tutte le opere sostitutive, è previsto entro il primo semestre del 2021. In base agli accordi, Rfi (Rete ferroviaria italiana) è incaricata alla realizzazione delle opere, il cui costo complessivo è stato quantificato in 14,5 milioni di euro, così suddivisi: 8 milioni a carico della Regione, 2,3 milioni a carico del Comune di Portogruaro e i restanti 4,2 milioni a carico a carico di Rfi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Ristoratore arrestato: spacciava droga

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

  • Auto in fosso: morto un 38enne, una donna estratta viva

Torna su
VeneziaToday è in caricamento