Inaugurato il nuovo sottopasso ferroviario a Portogruaro

L'opera rientra in un piano più ampio, che prevede l'eliminazione di altri quattro passaggi a livello nel territorio del territorio comunale

Conclusi i lavori sul sottopasso sostitutivo del passaggio a livello di via Villastorta a Portogruaro, sulla linea ferroviaria Mestre-Trieste. Il tunnel è stato inaugurato questa mattina alla presenza del presidente della Regione Luca Zaia. «Questo sottopasso, insieme agli altri previsti in questa zona e agli 80 in tutto il Veneto, che elimineranno altrettanti pericolosi e poco agevoli passaggi a livello, fanno parte della stessa strategia - ha detto Zaia -. Quella di una Regione che crede nella mobilità sostenibile e nell’investimento sui territori, il che significa tutta la flotta dei treni rinnovata entro il 2023 con inizio delle consegne da novembre di quest’anno».

Il sottopasso

Largo sei metri e alto tre, sottopassa sia i binari sia la vicina variante alla strada statale 14, e si collega alle strade esistenti con rampe lunghe complessivamente di circa 200 metri, con pendenza massima di poco inferiore all’8%. La protezione idraulica è garantita da dossi di adeguata altezza posti in corrispondenza dell’inizio delle rampe. Il vicino Rio San Giacomo, invece, è stato tombato per risolvere l’interferenza con il sottopasso. L’opera in questione rientra in un più ampio programma, che prevede l’eliminazione di altri 4 passaggi a livello nel Comune di Portogruaro, due lungo la linea Mestre - Trieste, sulle vie Noiare e Ronchi e due sulla linea Treviso - Portogruaro, uno sempre sulla via Noiare e uno sulla via Santa Elisabetta, quest’ultimo già sostituito con un cavalcaferrovia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Completamento del programma e costi

Il completamento del programma, l’eliminazione degli altri tre passaggi a livello e la realizzazione di tutte le opere sostitutive, è previsto entro il primo semestre del 2021. In base agli accordi, Rfi (Rete ferroviaria italiana) è incaricata alla realizzazione delle opere, il cui costo complessivo è stato quantificato in 14,5 milioni di euro, così suddivisi: 8 milioni a carico della Regione, 2,3 milioni a carico del Comune di Portogruaro e i restanti 4,2 milioni a carico a carico di Rfi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento