Mirano, liceo Majorana occupato: i carabinieri sequestrano i libretti

Una quindicina di giovani nella notte tra mercoledì e giovedì sono entrati nell'istituto e hanno chiuso con catene e lucchetti gli ingressi. Poi l'arrivo delle forze dell'ordine

Proteste degli studenti a Mirano (archivio)

Stavolta a finire al centro della cronaca è il liceo Majorana-Corner di Mirano. Perché l'agitazione continua dopo le proteste studentesche dei giorni scorsi. Anzi, si allarga. Una quindicina di ragazzi all'alba di giovedì sono entrati nell'istituto attraverso una finestra difettosa e hanno dato vita a un'occupazione, non prima di aver "serrato" con catene e lucchetti la scuola. Alle 6.30 è scattato l'allarme che ha "attirato" in zona i carabinieri con la preside Carla Berto.

A differenza dei giorni precedenti non c'era più nulla di concordato, di "cogestito". I militari dell'Arma per forza di cose hanno forzato la porta d'ingresso e tranciato le catene con un tronchesino per poi entrare. All'interno hanno trovato i banchi spostati sui muri e gli studenti seduti a terra nel mezzo. Tra assemblee e dibattiti. Ma di occupazione si trattava, di un reato. Gli agenti hanno requisito una quarantina di libretti ad alcuni studenti e se li sono portati in caserma. Al ché sono intervenuti anche alcuni genitori, avvisati dai figli in lacrime. Chiedendo il motivo di quest'azione.

L'occupazione ad ogni modo forse continuerà. E coinvolge con esiti diversi anche gli altri istituti della cittadella scolastica di via Matteotti. All'istituto tecnico 8 Marzo gli studenti continuano a mantenere il possesso dell'edificio, nonostante in molti abbiano preferito stare a casa. All'itis Primo Levi, invece, c'è stato un nuovo tentativo di occupazione non andato a buon fine. Agitazione anche al Ponti-Lorenz, che lunedì ha acceso la "miccia" della protesta per le condizioni del proprio istituto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento