Offese al candidato disabile, cartellone vandalizzato a San Stino

Le scritte sono apparse sui manifesti di Riccardo Rodriquez, diversamente abile e in lista per il Consiglio regionale. "Sono distrutto e amareggiato"

Foto facebook

Un brutto atto di vandalismo, che punta a insultare un candidato consigliere per un suo handicap fisico: accade a San Stino di Livenza, dove nelle settimane scorse sono apparse scritte offensive sui cartelloni elettorali di Riccardo Rodriquez, diversamente abile e concorrente alle elezioni al Consiglio regionale per il partito Fratelli d'Italia.

Sul manifesto con lo spray rosso sono state tracciate le parole "fascista andicapato", corredate da simbolo con falce e martello e una linea rossa sopra la bocca del candidato. Il sindaco di San Stino, Matteo Cappelletto, si è dissociato e ha espresso solidarietà a Rodriquez, mentre sono state numerose le reazioni sdegnose per l'ignobile gesto del vandalo (o dei vandali): "A nome mio personale e dell’amministrazione esprimo massima solidarietà nei confronti di Riccardo Rodriquez. L’imbrattamento dei suoi manifesti elettorali avvenuto a San Stino non c’entra assolutamente niente con la competizione politica nelle sue diverse manifestazioni o con la dialettica elettorale; si tratta, invece, di un’azione assolutamente deprecabile e violenta oltre che vigliacca. A maggior ragione in un paese in cui la politica è sempre stata considerata momento di confronto democratico e aperto".

Rodriquez ha amaramente commentato quanto accaduto: "Amici sono moralmente distrutto e amareggiato. L'altro giorno vi avevo chiesto di segnalarmi eventuali miei manifesti imbrattati nottetempo e stamattina una persona di San Stino mi ha inviato questa foto. Questa non è civiltà ma solo bieca ignoranza e cattiveria! Questo allontana ancora di più la gente dalla politica. Scusate lo sfogo, sono a pezzi". Il manifesto è poi stato coperto dalle affissioni successive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Epilessia: anche nel distretto di Mirano-Dolo c’è una risposta a questa malattia neurologica

  • Auto esce di strada e finisce contro un platano, morta una 38enne

  • La due volte premio Oscar Emma Thompson da oggi è residente a Venezia

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Fermato con la cocaina, in casa un arsenale di armi e esplosivo al plastico

Torna su
VeneziaToday è in caricamento