Festa di San Marco, Moraglia: «Attentati in Sri Lanka non lascino indifferenti»

Nell'omelia pronunciata dal patriarca nel corso della messa per la festa di San Marco, il riferimento diretto ai recenti episodi che hanno sconvolto la cristianità

È stata una celebrazione sentita, come sempre lo è nella festa di San Marco. Il patriarca di Venezia Francesco Moraglia, nell'omelia di giovedì mattina, ha subito posto l'attenzione sui terribili fatti che sconvolgono e hanno sconvolto il presente. Non ultimo, il riferimento agli attentati kamikaze in Sri Lanka nel giorno di Pasqua. «L’evangelista Marco, attraverso la predicazione apostolica, - ha sottolineato Moraglia - ha voluto trasmettere alla Chiesa il Vangelo affinché i discepoli di ogni epoca, frequentando tale scuola, potessero incontrare personalmente Gesù Cristo e rimanergli fedeli. A ricordarci in modo drammatico quanto siano impegnative le parole del Vangelo ci sono le immagini del sacrificio di tanti fratelli e sorelle di fede che, insieme ad altre persone, hanno trovato la morte negli attentati che hanno insanguinato lo Sri Lanka, e alcune sue chiese, proprio il giorno di Pasqua».

«Gli attentati in Sri Lanka non lasciano indifferenti»

«Tali vicende - ha proseguito - non possono lasciare indifferenti noi, figli spirituali dell’evangelista Marco e abitanti di una città, Venezia, che da sempre è sinonimo di incontro e dialogo con tutto il mondo, chiamati a seguire più fedelmente e seriamente il Cristo Signore e, quindi, a costruire ogni giorno una convivenza sempre più cordiale e pacifica, ordinata al bene, alla giustizia e alla verità. Il Vangelo di Marco ci introduce nelle profondità del mistero di Cristo attraverso un cammino ecclesiale. La festa dell’Evangelista sia, quindi, occasione per entrare in un rapporto più vivo con Gesù, come fu per altri prima di noi».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Furti e rapine per strada e nei negozi, refurtiva da 2 milioni: come agivano i banditi

  • Cronaca

    Maxi operazione contro i clan specializzati in furti: 10 in arresto, 1600 auto sequestrate

  • Sport

    Umana Reyer beffata dalla Dolomiti Energia Trento: rinviato tutto a gara4

  • Cronaca

    Portuali: «Porto commerciale e lavoro legati alla manutenzione dei canali»

I più letti della settimana

  • Pugni e sassi contro due giovani: pitbull difende i padroni e azzanna gli aggressori

  • Ciclista investito, elitrasportato in gravi condizioni dopo l'impatto a terra

  • Maltempo: la mareggiata cancella la spiaggia a Eraclea, danni anche a Caorle

  • Denti perfetti: tutte le regole da seguire per una corretta igiene orale

  • Presunta violenza sessuale in discoteca, una ragazza all'ospedale

  • Torna l'acqua alta a Venezia, sarà un fenomeno "anomalo": toccherà quota 110 centimetri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento