Amore Criminale racconta l'omicidio Vanin: "Lo facciamo per le donne"

Tra il 1 e il 6 aprile tra Noale e Scorzè è stata girata una docu-fiction che andrà in onda su Raitre sull'assassinio della 44enne di Spinea, accoltellata da Andrea Donaglio, il suo fidanzato

Il dietro le quinte delle riprese (da Facebook)

Una storia da raccontare. Perché serva da esempio di quanto un uomo possa arrivare a commettere nei confronti di una donna. Per questo l'omicidio di Roberta Vanin continua a scuotere le coscienze, soprattutto alla luce della condanna a 16 anni di reclusione per Andrea Donaglio, l'assassino. Questo fatto di cronaca è stato ricostruito in una docu-fiction dalla trasmissione di Raitre "Amore criminale".

Il 48enne, professore all'istituto Ponti di Mirano, il 6 luglio 2010 uccise con sessanta coltellate la sua fidanzata, 44enne, nel negozio di prodotti biologici di Spinea che la donna gestiva in via Roma, la strada principale del paese. L'uomo, giudicato con rito abbreviato, dovrà anche risarcire con 400mila euro ciascuno i genitori della vittima e con 200mila euro a testa i due fratelli. "Sono disgustata, non ho più fiducia nei tribunali",  dichiarò in proposito la madre di Roberta, Gina Casarin.

Il programma, giunto ormai alla quinta edizione, ricostruisce storie d’amore finite in tragedia, storie d’amore caratterizzate da episodi di violenza. L’obiettivo è quello di far luce sul fenomeno delle violenze in ambito relazionale e affettivo. La trasmissione ha quindi un esplicito obiettivo di denuncia del fenomeno della violenza sulle donne e viene svolta in collaborazione con le forze dell’ordine.

Per non urtare la sensibilità dei parenti della vittima le riprese sono state eseguite tra il 1 e il 6 aprile tra Noale e Scorzé. Come per le precedenti storie raccontate, anche quest'ultima è stata realizzata con il consenso e la collaborazione della famiglia e dell’avvocato di parte civile.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Economia

      Incubo sgravi, la soluzione ora si avvicina: "Niente passaggio in Aula per la legge"

    • Cronaca

      "L'inceneritore? Una follia", presidio di cittadini e comitati davanti alla sede Veritas

    • Cronaca

      Il patriarca contro i politici "solo social": "Basta con i tweet, pensate al bene comune"

    • Cronaca

      "I numeri dell'accoglienza in Veneto non hanno paragoni: troppi nelle caserme"

    I più letti della settimana

    • Chiude Unieuro di Mestre Terraglio in via Pionara: sconti elevati per gli ultimi giorni

    • Fughe contromano, spari e razzie: una serata ad alta tensione da Mediaworld a Mestre

    • Rissa tra giovani sul bus diretto a San Donà, una donna cerca di placare gli animi: ferita

    • Dopo la regina, il circo perde anche il suo re: è morto a San Donà il marito di Moira Orfei

    • Tragico incidente a Torre di Mosto, il trattore si ribalta e lo schiaccia: un 62enne perde la vita

    • "La grappa in stiva è forte come una bomba", il vicino capisce male. Allarme al Marco Polo

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento