Il tetto in eternit non tiene il loro peso: in due si schiantano sul pavimento a Pramaggiore

I lavoratori feriti sarebbero artigiani saliti sulla copertura di un capannone di via Pacinotti per operazioni di manutenzione. Un ferito grave trasportato all'Angelo in elicottero

Foto dei vigili del fuoco

Salgono sul tetto di un capannone ma quest'ultimo non regge il loro peso e cadono di sotto, impattando a terra. Preoccupante incidente sul lavoro verso le 10 di mercoledì in via Pacinotti a Pramaggiore, in zona industriale, dove una coppia di artigiani ha necessitato del soccorso dei sanitari del 118. Si tratta di un immobile per metà affittato e per metà sfitto: i due si sarebbero portati in cima per operazioni di manutenzione, ma la copertura in eternit è ceduta. Sono caduti da un'altezza di circa 4 metri. 

Un ferito all'Angelo in gravi condizioni

Sul posto è stato chiesto l'intervento anche dell'elicottero del Suem di Treviso, che ha trasportato uno dei coinvolti, un 31enne di Cordenons, all'ospedale dell'Angelo di Mestre alle prese con un grave trauma toracico. Per lui numerosi accertamenti nelle prossime ore: si trova in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. Il collega, invece, A.C., 61enne, è stato portato in ambulanza al pronto soccorso di Portogruaro: avrebbe riportato sospette fratture alle gambe, compreso un femore. Non verserebbe in pericolo di vita. Sul posto si sono portati anche i vigili del fuoco, i carabinieri e gli ispettori Spisal dell'Ulss 4, cui spetterà il compito di ricostruire la dinamica dell'accaduto. 

WhatsApp Image 2018-03-28 at 12.59.54-2

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

  • 5 consigli per favorire il benessere intestinale

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

  • Autocisterna si rovescia sulla Castellana, ferito il conducente

Torna su
VeneziaToday è in caricamento