Operazione anti-prostituzione a Jesolo: sequestrati sei appartamenti

Operazione anti-prostituzione a Jesolo. I Carabinieri hanno sottoposto a seuqstro sei appartamenti, nei quali si prostituivano donne sfruttate dai proprietari degli immobili

Un'operazione anti-prostituzione dei Carabinieri di Venezia ha portato alla denuncia di una decina di persone e al sequestro di numerosi appartamenti a Jesolo.

Nel corso della settimana i militari hanno sottoposto a sequestro preventivo sei immobili, all'interno dei quali si prostituivano donne di diverse nazionalità, sfruttate dai proprietari e dai locatari degli appartamenti stessi. Durante le perquisizioni sono stati sequestrati anche materiale per agevolare le prestazioni sessuali, cellulari e denaro, frutto dell'illecito.

L'operazione rientra nell'ambito dell'indagine "Night and day", avviata alla fine della primavera 2012.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Tragico incidente sul lavoro a Mirano: addetto cade dall'alto di uno scaffale e perde la vita

    • Cronaca

      Sfregi sul ponte di Rialto, le immagini delle telecamere incastrano la colpevole

    • Green

      Mestre, al via il primo servizio al mondo di taxi condiviso e sostenibile: gestito tramite app

    • Cronaca

      "Condizioni impossibili per minorenni a Conetta", quattro ragazzi trasferiti dal campo

    I più letti della settimana

    • Tragico incidente sul lavoro a Mirano: addetto cade dall'alto di uno scaffale e perde la vita

    • Notte paranormale all'isola di Poveglia: "abbiamo sentito la voce di una bambina"

    • Rialto, restauro danneggiato: nella notte graffito sulle colonne in pietra d'Istria

    • Si schianta con lo scooter in Thailandia, grave un 52enne mestrino: è in Rianimazione

    • Rapina nel sottopasso: giovane aggredita alle spalle e picchiata, fuga con la borsa

    • Ladro scoperto a rubare e inseguito da decine di persone. Accerchiato, arriva la polizia VD

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento