Paola Folli, la vocal coach di X-Factor a Musile per un corso aperto a giovani studenti

L'artista milanese a febbraio porta con sé una esperienza decennale al fianco dei più grandi musicisti e cantanti italiani. Dal 2011 nel cast del popolare talent show di Sky

Avere come insegnante un professionista che è anche garanzia di successo nel suo campo, è sempre una grande opportunità, soprattutto per i più giovani. Nel caso di Paola Folli, la speciale docente degli studenti che parteciparanno alla masterclass di canto moderno presso la scuola comunale di musica Monteverdi, di Musile, è la sua carriera a garantire per lei. Il corso si svolgerà nelle giornate del 24 e 25 febbraio, quando l'artista milanese metterà a disposizione dei ragazzi la sua esperienza decennale, oltre a un talento riconosciuto. Una carriera costellata da importanti collaborazioni ma il successo arriva anche grazie alle sue frequenti collaborazioni in tv. Vocal coach nel fortunato "Italia's Got Talent" nell'edizione del 2015, dal 2011 è nel cast di X Factor, sempre con lo stesso compito, quello di formare giovani talenti. Nella prima partecipazione del famoso talent show ha seguito e preparato, fino a portarla alla vittoria, Francesca Michielin. Da quel giorno, nonostante la giovane età, la Michielin sta collezionando un successo dopo l'altro. La cantante di Bassano del Grappa è solo uno dei giovani artisti che la Folli ha guidato nel percorso di crescita. Basti pensare a Davide Merlini o agli Ape Escape che di certo non hanno raggiunto il successo della Michielin ma comunque sono avviati a una carriera che può portare a grandi soddisfazioni. La televisione si sa, da grande visibilità e fa arrivare al grande pubblico.

Una carriera costellata di importanti collaborazioni 

Paola Folli prima di essere una vocal coach è innanzi tutto una artista di grande livello. La sua voce, le sue interpretazioni, l'hanno portata a lavorare con i più importanti e popolari artisti italiani. Ci sono brani di grandissimo successo in cui lei presta la sua voce: nel 1995 è presente in "O me o (quei deficienti lì)" degli 883, nell'estate del 1996 è sua la voce femminile nel brano "Domani" degli Articolo 31. La collaborazione più importante rimane quella con Elio e le Storie Tese, con i quali ha partecipato a diversi tour oltre ad aver prestato loro la voce in diversi brani sparsi in vari album, come Presepio Immninente o il più recente, è del 2016, Figgatta de Blanc. E' comunque una lista lunghissima di artisti, quella con i quali lavora negli anni Paola Folli: Ivano Fossati, Enrico Ruggeri, J-Ax, Laura Pausini, Biagio Antonacci, Grazia di Michele, Umberto Tozzi, Roberto Vecchioni, Jovanotti e anche i veneziani Pitura Fresca, dove è presente nel brano "Na Bruta Banda", sono solo i nomi più importanti. Ha collaborato anche a diverse colonne sonore, per film come Hercules ad esempio, una mega produzione della Disney.

Come partecipare al corso

Il corso si terrà nell'aula magna dell'istituto "E. Toti" e potrà ospitare al massimo 16 partecipanti.  Va comunque detto che saranno ammessi anche altri studenti in qualità di uditori, che dovranno comunque scriversi attraverso il sito della scuola Monteverdi. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mestre

    Scoperti cinque ostelli abusivi a Mestre, maxi multa da 16mila euro

  • Attualità

    Nominato il nuovo questore di Venezia: è Maurizio Masciopinto

  • Attualità

    I kayak possono tornare a navigare nei rii di Venezia

  • Cronaca

    Incassò 400mila euro con prestiti da usura: in manette

I più letti della settimana

  • Auto esce di strada e finisce contro un albero: morto il conducente

  • Eroina, quarta overdose in un mese: trovata morta una 36enne

  • Incidente in Valsugana: muore motociclista veneziano

  • Conto salato al momento di disdire il contratto con la compagnia telefonica: quasi 800 euro

  • Sciopero del personale Trenitalia, 24 ore di stop

  • In marcia per il clima, Venezia raccoglie l'appello: studenti attivisti assaltano la laguna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento