Pesce ricongelato, avariato ma pronto per la vendita: azienda denunciata

A finire nei guai una ditta del settore ittico di Marghera scoperta con mezza tonnellata di merce proveniente dalla Turchia in cattivo stato di conservazione

La merce trovata avariata

Mezza tonnellata di pesce, piovre, calamari, seppie, seppioline e polpi, provenienti dalla Turchia e destinati alla vendita è stata sequestrata dalle forze dell’ordine in un’azienda di Marghera.

A CHIOGGIA DUE QUINTALI DI PESCE SPROVVISTO DI ETICHETTE

LA MERCE AVARIATA. Un’operazione congiunta di carabinieri e squadra mobile di Venezia messa in atto venerdì pomeriggio e che ha permesso alle forze dell’ordine, nell’ambito dei controlli volti a contrastare l’immissione sul mercato di generi alimentari di provenienza illecita e scadenti, di trovare in una cella frigorifera della ditta lagunare circa 500 chili di pesce stoccato in 54 cassette visibilmente disidratato e ossidato, caratteristiche tipiche di un prodotto decongelato e ricongelato.

DENUNCIA. Tutta la merce è stata sequestrata ed il legale rappresentante è stato denunciato poiché responsabile della detenzione di prodotti ittici in cattivo stato di conservazione, destinati alla vendita.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Ponte sul Tagliamento: da domenica aprirà anche la carreggiata da Venezia a Trieste

  • Attualità

    Anziano di 80 anni salvato dalla meningite con un intervento di cranioplastica

  • Attualità

    Firma per la questura di Marghera: svolta per la sicurezza, tutti gli uffici riuniti

  • Bissuola

    «Un grande centro di musica elettronica al teatro del Parco Bissuola»

I più letti della settimana

  • Lutto a Martellago e nel Veneziano per la morte improvvisa di Andrea Priviero

  • Succede in palestra a Mestre: gli addetti alle pulizie entrano nello spogliatoio femminile senza avvertire

  • Incidente in A4 direzione Venezia, morto un 39enne di Noventa di Piave

  • Carlotta è stata trovata: era nella barca dei genitori al porto di Jesolo

  • Trovato morto in casa dalla mamma: è overdose

  • Divieto di targa straniera, prime multe e sequestri in provincia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento