A lezione di piantumazione gli alunni della Mantegna e della Goldoni

Stamattina il sindaco di Spinea Martina Vesnaver, l'assessore Franca Zamengo e la presidente del Lions club Martina Peloso erano nelle scuole che hanno ricevuto e piantato gli arbusti

Piantumazione a Spinea

Ben cinque nuovi alberi hanno trovato posto nei giardini delle scuole primarie Mantegna e Goldoni dell'istituto comprensivo Daniela Furlan di via Buonarroti a Spinea. Stamattina il sindaco Martina Vesnaver con l'assessore Franca Zamengo e la presidente del Lions club Spinea Martina Peloso hanno partecipato alla piantumazione degli alberi donati alle scuole dal Lions club. Alle 9.30 alla scuola Mantegna e alle 10.30 alla scuola Goldoni sono stati piantati rispettivamente un carpino e un tiglio, e un carpino e due tigli. Lezione originale per i ragazzi delle classi, tutti molto attenti alla sistemazione dei nuovi arrivati. Il sindaco ha ricordato ai ragazzi l'importanza della cura dell'ambiente in cui si vive e ha ringraziato il Lions Club Spinea.

«Sono stati piantati degli alberi abbastanza grandi, di 3 metri, 3 metri e mezzo, segno della volontà di migliorare l'ambiente rendendo la scuola più accogliente - ha detto Peloso -. Il Lions è in prima linea anche a livello internazionale per la cura dell'ambiente nelle aree scolastiche, per sensibilizzare i ragazzi su questo tema. «Speriamo che questa giornata resti impressa nella memoria dei piccoli - commentano sindaco e presidente - e che li aiuti a essere più impegnati nei confronti della società e dell'ambiente quando saranno adulti». 

Schermata 2020-02-13 alle 17.26.53-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Epilessia: anche nel distretto di Mirano-Dolo c’è una risposta a questa malattia neurologica

  • Auto esce di strada e finisce contro un platano, morta una 38enne

  • La due volte premio Oscar Emma Thompson da oggi è residente a Venezia

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Fermato con la cocaina, in casa un arsenale di armi e esplosivo al plastico

Torna su
VeneziaToday è in caricamento