Maltempo e piogge abbondanti in provincia, strade allagate a Noale

Vigili del fuoco e protezione civile al lavoro per decine di chiamate. I problemi maggiori si registrano a Noale, dove il Comune ha invitato i cittadini a non uscire. Situazione in miglioramento nella mattinata di mercoledì

Foto Roberto Scudeletti

Le piogge abbondanti hanno provocato una serie di allagamenti in alcuni paesi della provincia, in particolare Noale ma anche, in parte, Santa Maria di Sala e Scorzè in zona Rio San Martino. I vigili del fuoco hanno lavorato insieme agli operatori della protezione civile per cercare di arginare il problema. Sono decine le chiamate arrivate al 115 per segnalare, oltre alle strade impraticabili, scantinati e piani bassi invasi dall'acqua.

Nel tardo pomeriggio di martedì un nubifragio, con forte vento, si è abbattuto su Venezia rendendo difficili i collegamenti anche in laguna. A Martellago, anche in vista delle previsioni delle prossime ore, il sindaco Andrea Saccarola ha attivato il gruppo comunale di protezione civile per il monitoraggio del territorio. Precipitazioni molto forti anche a Mestre. Mercoledì mattina, nonostante la pioggia continua, le situazioni più emergenziali sembrano essere comunque rientrate.

Nubifragio a Noale

A Noale l'acqua è scesa in grandi quantità nel giro di pochi minuti, tra le 19 e le 20 di martedì, ma ha continuato a piovere, in misura minore, anche più tardi. I fossati non hanno retto il carico e hanno iniziato presto a esondare, tanto che in alcune strade l'acqua ha raggiunto livelli di 30-40 centimetri. Il problema riguarda sia le vie di campagna e delle frazioni che quelle nel centro del paese.

Dopo il momento di massima criticità la situazione è andata migliorando in alcune zone, come quella di via dei Tigli. Il punto più colpito sembra quello di via Cerva e limitrofe. Problemi si sono registrati in via Sant'Andrea e Ongari, oltre che a Noale 2 e, verso Briana, in via Brugnole e via Calvi. Il dispiegamento di forze per fronteggiare l'emergenza è stato imponente: hanno operato la protezione civile di Noale e Martellago, i vigili del fuoco, gli agenti polizia locale, i volontari carabinieri in congedo e i tecnici del Consorzio acque risorgive. Gli interventi hanno scongiurato che la situazione potesse degenerare. Le scuole hanno aperto regolarmente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato un corpo trovato nel Piave: è Mattia Bon, scomparso l'estate scorsa a Sappada

  • Schianto a Caltana, morta una ragazza di 25 anni

  • Grosso giro di prostituzione in due locali: prestazioni fino a 1500 euro a notte, 5 persone in arresto

  • Ladri in fuga sui tetti, braccati con l'elicottero e catturati

  • Un morto sui binari a Porto Marghera

  • 57enne muore soffocato da un pezzo di torta

Torna su
VeneziaToday è in caricamento