Pioggia e temporali sul Veneziano Alberi caduti e tetti in fiamme

La copertura di un'abitazione è rimasta vittima di un incendio a Pramaggiore verso le 5 di stamattina. Tronchi cadono in centro a Mestre

Nubifragi in tutto il Veneziano. Lampi, tuoni, acqua a catinelle e vento. Gli elementi hanno mostrato tutta la loro potenza (e a tratti violenza) nella notte tra sabato e domenica. L'allarme della protezione civile diramato in precedenza del resto parlava di possibili violenti temporali che dalla serata si sarebbero potuti abbattere su Venezia e provincia.

Così è stato. Il problema principale che si è registrato è stato un incendio, causato con ogni probabilità da un fulmine, al tetto di un'abitazione singola di Pramaggiore. La copertura, di ultima generazione, aveva una predisposizione in legno per l'isolamento termico. Un fatto questo che non ha per niente aiutato i vigili del fuoco nel domare le fiamme. L'allarme è stato lanciato pochi minuti prima della 5 di stamattina.

PROTEZIONE CIVILE IN ALLERTA

Il vento ha invece fatto cadere due grossi alberi in viale Garibaldi a Mestre, tanto che le operazioni di "liberazione" della strada sono durate diverse ore e non si erano ancora concluse domenica mattina. La situazione meteo è destinata comunque a migliorare nelle prossime ore

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Barca finisce in secca, volo dell'elicottero per recuperare quattro persone

  • Controlli e multe nei ristoranti: 225 chili di alimenti sequestrati in un solo esercizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento