Fuga dopo l'incidente, pirata inseguito da un automobilista e preso dai carabinieri

È successo ieri a Portogruaro. Il conducente di un'auto ha fatto un'inversione azzardata causando la caduta di un motociclista. Poi è scappato senza prestare soccorso

Erano le 18.45 di ieri quando ai carabinieri è stato segnalato un incidente stradale lungo la statale 14, a Portogruaro. La pattuglia del Norm arrivata sul posto ha trovato ancora a terra un motociclista e, raccogliendo le testimonianze dei presenti, ha ricostruito l'episodio: poco prima una Mercedes aveva fatto inversione tagliando la strada al motociclista, il quale, impossibilitato a evitare l’ostacolo, si era schiantato contro la macchina rovinando sull'asfalto. Dopodiché il conducente della Mercedes era fuggito via a forte velocità, compiendo sorpassi azzardati e dirigendosi verso il centro di Portogruaro.

Inseguimento

Prontamente uno dei testimoni aveva cercato di inseguirlo ma, complice il traffico e le manovre azzardate del pirata, lo aveva perso. Tuttavia era riuscito ad annotarsi una parte del numero di targa. I dati sono stati trasmessi alla centrale operativa del 112 che è riuscita a identificare il proprietario dell’auto, un uomo residente in provincia di Pordenone. Così gli uomini dell’Arma si sono presentati a casa sua e lì hanno trovato l'auto parcheggiata, con evidenti ammaccature compatibili con l’incidente. A quel punto hanno bussato alla porta e il 25enne proprietario dell’autovettura, incalzato dai militari, ha ammesso le sue responsabilità. Nel frattempo il motociclista, un ragazzo ventenne della provincia di Treviso, è stato dimesso dall’ospedale di Portogruaro con una prognosi di diverse decine di giorni: ha riportato, oltre a contusioni varie, la frattura di un braccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Denuncia

Ora si attendono gli esiti degli esami che accerteranno se il pirata della strada stesse guidando sotto l'effetto di alcol o droghe; nel frattempo, è stato denunciato per il reato di fuga del conducente in caso di lesioni personali e di omissione di soccorso. Inoltre gli è stata ritirata la patente e sequestrato il veicolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento