Presentati i "Play the Games": cerimonia d'apertura sabato in piazza Ferretto, il programma

L'iniziativa tra sabato 15 e domenica 16 giugno: centinaia di atleti con disabilità intellettive provenienti da tutta Italia si cimenteranno nel nuoto e nella ginnastica artistica

Un weekend all'insegna dello sport, dell'amicizia e dell'inclusione. Venezia si scopre città "olimpica", ospitando tra sabato 15 e domenica 16 giugno a Mestre i "Play the Games": centinaia di atleti con disabilità intellettive provenienti da tutta Italia si cimenteranno nel nuoto e nella ginnastica artistica. Il programma sarà impreziosito anche da una dimostrazione di "pallanuoto unificata".

Il programma

A spiegare nel dettaglio il programma sono stati la direttrice regionale di Special Olympics Veneto, Elisabetta Pusiol, e i rappresentanti delle società sportive che hanno unito le forze per organizzare la due giorni di gare: Polisportiva Terraglio, Nuoto Venezia, Mestrina Nuoto e Ginnastica Spes, cui si aggiunge l'apporto del Panathlon Venezia, del Cra Actv, dei volontari e della Polizia di Stato. Saranno infatti alcuni agenti della Questura di Venezia che sabato sera, partendo da San Giuliano, si passeranno di corsa la fiaccola per poi raggiungere alle 20.30 piazza Ferretto. Le gare di nuoto (a livello interregionale) si svolgeranno nell'impianto sportivo di via Circonvallazione a Mestre, mentre quelle di ginnastica artistica sono in programma nella palestra di vicolo della Pineta a Mestre. Sabato le gare preliminari scatteranno in entrambi i casi alle 14.30, domenica invece le finali e le premiazioni con protagonisti i nuotatori saranno dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30, mentre i ginnasti gareggeranno dalle 9.30 alle 12.00, con premiazioni alle 12.30. Domenica, dalle 14.00 alle 17.30, nell'impianto di via Circonvallazione, è prevista anche una dimostrazione di pallanuoto unificata. Disciplina che ha avviato allo sport Christian Clemente, uno dei due testimonial dei "Play the Games" assieme alla ginnasta Veronica Paccagnella, tornata da poco dai Mondiali di Abu Dhabi dove ha fatto incetta di medaglie.

La cerimonia di apertura

Gran parte dei 269 atleti (200 nel nuoto, 69 nella ginnastica) impegnati nelle varie discipline saranno presenti sabato sera alla cerimonia d'apertura: di sicuro si rivelerà emozionante l'accensione del tripode di Special Olympics accompagnata dall'esibizione del coro Vocal Skyline, che dell'inclusione sociale ha fatto una sua bandiera. La formazione veneziana è conosciuta nel territorio per l'originalità delle sue esibizioni in cui il coro usa non solo la voce, ma anche il gesto scenico e il movimento per coinvolgere il pubblico in un repertorio variegato che spazia dal gospel al pop e al rock, fino alle colonne sonore dei film.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente nautico al Lido, tre morti

  • Torna l'ora solare: quando spostare le lancette

  • Dimentica la rete internet accesa per 4 ore: maxi bolletta da 16mila euro

  • Appartamento divorato dalle fiamme: chiusa la strada

  • Torna il maltempo, previsti temporali in tutto il Veneziano

  • Sequestrato in auto, picchiato e rapinato. Responsabili in arresto

Torna su
VeneziaToday è in caricamento