Approdi, è battaglia. Trasportatori: "Gondolieri fanno ciò che vogliono"

Dura nota dell'Ascom che mette nel mirino il presunto comportamento sleale dei "pope": "Loro occupano le rive nelle nostre fasce orarie"

"Una lotta continua per poter svolgere il nostro lavoro". La battaglia ogni giorno ricomincia in laguna, tra trasportatori e, a loro dire, gondolieri. Al punto che l'Ascom ha deciso di accusare apertamente i "pope" di comportamento sleale. "Nonostante ci sia un'ordinanza del 30 maggio nella quale sono indicate nero su bianco le fasce orarie in cui i vari soggetti interessati a turno possono utilizzare le rive per il carico e lo scarico - dichiara l'associazione di categoria - i trasportatori sono ancora costretti a dover attendere o reclamare ciò che gli aspetta di diritto".

Secondo l'associazione, dunque, il trasportatore deve ancora aspettare "i comodi" dei gondolieri che occuperebbero la riva anche in fasce orarie sbagliate. Un problema che gli associati Ascom avevano previsto, proponendo di sostenere le spese per una cartellonistica da posizionare sulle rive per chiarire a tutti quando poter attraccare. "Questa ordinanza che mette più rive a disposizione per lo scarico merci è frutto dell'accordo per sospendere lo sciopero dei trasportatori dello scorso novembre – spiega Francesco Tagliapietra, responsabile del trasporto merci di Ascom Venezia – ma se l'unico sistema per farla rispettare è quello della cartellonistica allora mi chiedo perchè a oggi il Comune non abbia fatto niente e noi ci ritroviamo a dover girare con il foglietto dell'ordinanza in tasca per farlo vedere o attaccarlo sui pali con lo scotch che puntualmente viene strappato”.

L'Ascom, inoltre, rimarca come la richiesta di utilizzo di alcune rive da parte dei trasportatori serva a terminare prima le consegne e quindi a decongestionare il prima possibile il Canal Grande. “Ricordo inoltre che Ca' Farsetti – conclude Tagliapietra – aveva promesso l'utilizzo di due pontili davanti Ca' Farsetti ma che ad oggi di fatto non sono ancora stati assegnati ai trasportatori. Chiederemo quindi al commissario che verrà di avere un incontro urgente per esporgli anche questa vicenda".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Finiscono in acqua dal vaporetto, morte due donne

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

  • Coldiretti Venezia: si raccolgono adesioni per il lavoro in campagna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento