Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Sistema Mercurio: intercettare irregolarità e reati non è mai stato così agevole

Presentato mercoledì a Mestre, alla presenza delle istituzioni e delle associazioni che hanno contribuito all'acquisizione della nuova tecnologia, al servizio della pressante richiesta di sicurezza della cittadinanza

 

Oltre 10 milioni e mezzo di autovetture, il 100% in più di persone controllate con il sistema Mercurio, in dotazione alla polizia di Stato, da poco al servizio anche della questura di Venezia. Le prestazioni dei dispositivi e le potenzialità sono state descritte mercoledì, in centro a Mestre, alla presenza delle istituzioni e delle associazioini di categoria, i Comuni della Città metropolitana, la Regione, il Porto e l'amministrazione veneziana che hanno contribuito all'acquisizione e alla messa a disposizione della tecnologia sul territorio. L'intercettazione automatica dei dati delle autovetture, la sala operativa direttamente a disposizione degli operatori, l'estensione a Venezia di Mercurio anche sulle barche della polizia di Stato, per i controlli in laguna. Passi avanti enormi grazie a questo sistema, introdotto nel 2015 nel nostro Paese, grazie ai fondi europei.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento