Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sistema Mercurio: intercettare irregolarità e reati non è mai stato così agevole

Presentato mercoledì a Mestre, alla presenza delle istituzioni e delle associazioni che hanno contribuito all'acquisizione della nuova tecnologia, al servizio della pressante richiesta di sicurezza della cittadinanza

 

Oltre 10 milioni e mezzo di autovetture, il 100% in più di persone controllate con il sistema Mercurio, in dotazione alla polizia di Stato, da poco al servizio anche della questura di Venezia. Le prestazioni dei dispositivi e le potenzialità sono state descritte mercoledì, in centro a Mestre, alla presenza delle istituzioni e delle associazioini di categoria, i Comuni della Città metropolitana, la Regione, il Porto e l'amministrazione veneziana che hanno contribuito all'acquisizione e alla messa a disposizione della tecnologia sul territorio. L'intercettazione automatica dei dati delle autovetture, la sala operativa direttamente a disposizione degli operatori, l'estensione a Venezia di Mercurio anche sulle barche della polizia di Stato, per i controlli in laguna. Passi avanti enormi grazie a questo sistema, introdotto nel 2015 nel nostro Paese, grazie ai fondi europei.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento