"Tutte le persone sono stupende, combatto i canoni di bellezza della nostra società"

Il fotografo di Fiesso d'Artico, Marco De Liso, è stato premiato a Los Angeles per suoi 4 ritratti: "Il mio metodo è unico in Italia, valorizzo i difetti e creo la migliore opera"

"Combatto i canoni di bellezza imposti dalla società per far vedere a ogni persona quanto sia bella". A parlare è il forografo con studio a Fiesso d'Artico Marco De Liso, che ha raccolto l'ennesimo ricoscimento internazionale della sua giovane carriera. "Martedì sera a Los Angeles sono stati comunicati i risultati del concorso internazionale 'The portrait masters 2018', e quattro mie fotografie hanno ottenuto il riconoscimento di bronzo", annuncia.

Una bella soddisfazione per chi sta cercando, a suo dire, di "introdurre un metodo unico in Italia". Il professionista per i suoi ritratti ha messo a punto "Icàstico", attraverso cui si creano immagini con protagonisti cittadini "comuni" adattando le tecniche del ritratto magazine professionale. "A differenza dei metodi usati dai fotografi che sono abituati a lavorare con addetti del settore e che quindi non capiscono le difficoltà, gli imbarazzi e le imperfezioni delle persone comuni, Icàstico è un metodo studiato ad hoc che mette a proprio agio anche chi è 'allergico' alle foto e porta a valorizzare i difetti e creare il proprio miglior ritratto", conclude De Liso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Barca finisce in secca, volo dell'elicottero per recuperare quattro persone

  • Controlli e multe nei ristoranti: 225 chili di alimenti sequestrati in un solo esercizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento