Non solo temporali in arrivo: ci sarà anche acqua alta a 120 centimetri

Scatta lo stato di attenzione della protezione civile da giovedì a sabato. Temperature giù. Venerdì sera marea elevata da codice arancio

Venerdì potrebbe rivelarsi una giornata da lupi per quanto riguarda il meteo. Non solo il centro funzionale decentrato della protezione civile regionale ha dichiarato lo stato di attenzione per criticità idrogeologica (le previsioni volgono al peggio), ma il centro maree del Comune ha annunciato un picco di marea molto sostenuto per la serata di venerdì: alle 21.45, infatti, il picco di marea potrebbe assestarsi sui 120 centimetri sul livello del mare, allagando parte del centro storico. Già mercoledì sera l'acqua dovrebbe raggiungere un livello più elevato del solito, attestandosi alle 20.35 a 75 centimetri, mentre giovedì alle 21.10 si dovrebbe bissare  con 90 centimetri. Il tutto poi dovrebbe raggiungere l'apice, come detto, venerdì sera. Con una marea da "codice arancio".

Lo stato di attenzione della protezione civile scatterà da giovedì alle 14 e durerà fino a sabato. Le previsioni meteo indicano infatti crescente instabilità a partire dalle zone montane, con rovesci e qualche temporale in estensione alle zone pedemontane e alcune zone dell'alta pianura veneta fin da giovedì pomeriggio, con precipitazioni diffuse a prevalente carattere di rovescio o temporale venerdì. Le temperature dovrebbero abbassarsi sensibilmente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

acqua alta ok-6

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento