Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

L'uomo sarebbe transitato prima dall'ospedale di Mirano, poi in quello di Dolo, prima di essere trasferito in rianimazione a Padova

Primo caso di Cornavirus in provincia di Venezia. Si tratta di un uomo di 67 anni, di Mira, ricoverato ora in rianimazione a Padova. Lo ha comunicato il presidente del Veneto, Luca Zaia. Il paziente è transitato al pronto soccorso di Mirano, poi nella rianimazione di Dolo e in seguito ad un peggioramento è stato trasferito a Padova. «Questo è un altro caso di scuola - ha commentato il governatore -. Il paziente non avrebbe avuto nessun contatto con alcun portatore primario. Credo si possa dire che ormai il virus si trovi ovunque. Come succede per le normali influenze, non si sa da chi lo si prende». Stamattina Zaia ha partecipato, a Marghera, a una riunione in videoconferenza con presidenza del Consiglio e protezione civile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus: i sintomi

È intanto in condizioni stazionarie l'altro paziente di 67 anni di Vo' Euganeo che fino a ieri rappresentava il secondo caso di contagio da Covid-19 in Veneto. L'uomo si trova in cura nel reparto di malattie infettive dell'ospedale di Padova. L'amico con il quale, per cause ancora ignote, aveva condiviso il contagio, Adriano Trevisan, 78 anni, è stato il primo deceduto in Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento