Centomila euro di prodotti sequestrati prima della vendita: 17 mila pezzi irregolari

È l'operazione della guardia di finanza di Venezia: Carnevale sicuro. Otto esercizi controllati, 7 gestiti da cittadini di nazionalità straniera a Rialto, San Marco e Campo San Polo. Mille euro di multa

Prodotti sequestrati dalla guardia di finanza di Venezia

Il carnevale a Venezia sarebbe meno sicuro senza l'intervento della guardia di finanza di Venezia che ha individuato e sequestrato 17.000 articoli non regolari e potenzialmente pericolosi per un valore commerciale di circa 100.000 euro. Le attività delle fiamme gialle sono state avviate proprio in concomitanza dei festeggiamenti per tutelare il made in Italy e proteggere i consumatori dai rischi connessi alla distribuzione di prodotti non conformi e potenzialmente dannosi per la salute.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Multa

Otto gli esercizi controllati, di cui 7 gestiti da cittadini di nazionalità straniera, collocati a Rialto, San Marco e Campo San Polo. Tra i prodotti sequestrati maschere e altre tipologie di gadget, commercializzati senza l’etichettatura obbligatoria prevista dalla normativa europea e nazionale per informare il consumatore dell’identità del produttore o importatore, dell’origine della merce e della sua composizione. Tra i casi riscontrati alcune delle maschere sottoposte a sequestro le quali, benché ricalcassero la tradizione veneziana, erano di produzione estera. Ai titolari delle attività è stata comminata una sanzione amministrativa di 1.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Tuffo nell'acqua bassa a Jesolo, un ragazzo all'ospedale

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Il ceppo di covid proveniente dalla Serbia è molto aggressivo. Zaia: «Preoccupati per i virus importati»

  • Trovata nelle campagne di Altino una scultura romana

  • Il giorno del Mose: alle 12.25 la Laguna è completamente isolata dal mare | DIRETTA

Torna su
VeneziaToday è in caricamento