Nuova protesta dei migranti a Cona, una decina in strada fuori dal centro di accoglienza

Sono usciti mercoledì mattina e hanno piazzato una panchina sulla carreggiata, tentando di bloccare il traffico. Presenti le forze dell'ordine, ma la situazione è tranquilla

Una nuova protesta si è svolta mercoledì mattina all'esterno del centro di accoglienza di Cona: protagonisti una decina di migranti che si sono portati in strada per inscenare una dimostrazione e attirare l'attenzione sulle proprie condizioni. Alla base dell'iniziativa ci sono, come in altre occasioni, questioni relative alle lungaggini nel rilascio dei documenti di asilo.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Panchina in strada

I disagi sono limitati, così come la dimensione della protesta. I manifestanti hanno portato con sé una panchina, piazzandola sulla carreggiata della strada esterna all'ex base militare, via Rottanova, e bloccando almeno provvisoriamente il traffico. Per un certo tempo non è stato possibile, nemmeno per i mezzi del trasporto pubblico, transitare di là. Sul posto, per monitorare la situazione, si sono portate le pattuglie dei carabinieri e della polizia. Del fatto è informato anche il sindaco di Cona, Alberto Panfilio.

Potrebbe interessarti

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • Micosi alle unghie: i rimedi fai da te

  • I consigli per una lavastoviglie pulita e senza cattivi odori

  • Moscerini della frutta: come eliminarli dalla propria cucina

I più letti della settimana

  • Schianto frontale tra un'auto e un autobus: due morti e feriti gravi sulla Triestina

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • Si sente male e muore in spiaggia a Jesolo

  • Auto fuori strada finisce nel canale, perde la vita un 23enne

  • A Mirano una raccolta fondi per la famiglia di Andrei e Ana Maria

  • Scontro fra auto e moto, un ferito portato a San Donà

Torna su
VeneziaToday è in caricamento