Ponte di Rialto pulito e splendente tra poco potrà essere una realtà

Sono iniziati gli interventi di pulizia dalle scritte dei writers sugli infissi dei negozi. Lavori finanziati dai commercianti. Contro i vandali le telecamere

Ponte di Rialto "ripulito" (foto Venessia.com)

Vedere Rialto "pulito e splendente" ora non è più una chimera. Questione di giorni e sarà realtà. Sono iniziate infatti le operazioni di pulizia dalle scritte dei writers che deturpano il ponte sulle facciate dei negozi. Se il Comune è già intervenuto sulle parti in pietra del monumento, ora tocca ai commercianti, che hanno finanziato i lavori che interesseranno gli infissi e le finestre dei propri esercizi.

A "garantire" che sarà un'opera di pulizia "definitiva" le telecamere di sicurezza installate da Ca' Farsetti lungo tutto il ponte, che permetteranno alla centrale operativa della polizia municipale di controllare in tempo reale se siano in atto azioni di vandalismo. La pulitura durerà circa sette giorni (nonostante il maltempo previsto nel weekend). Si tratta di un primo maquillage che anticipa l'inizio del restauro di Rialto finanziato da Renzo Rosso, patron di Diesel, con cinque milioni di euro. Il progetto, per cui già si stanno eseguendo degli accertamenti statici, dovrebbe iniziare tra un anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

Torna su
VeneziaToday è in caricamento