Shock anafilattico per una puntura d'ape: 47enne finisce in ospedale

La donna venerdì è stata trasportata in ospedale in codice rosso a Mirano. Con maschera d'ossigeno e farmaci la situazione è migliorata

Ha raggiunto il pronto soccorso dell'ospedale di Mirano in preda a pesanti problemi respiratori. Ha rischiato grosso una donna di 47 anni, con ogni probabilità residente nel Miranese, che a un certo punto venerdì mattina ha chiesto aiuto a causa forse della puntura di un insetto. Con precisione è impossibile saperlo, fatto sta che la donna ha accusato i sintomi di una fortissima allergia, che potenzialmente avrebbe potuto mettere a repentaglio la sua stessa vita.

La signora è stata soccorsa dai sanitari del 118, che l'hanno raggiunta e l'hanno caricata d'urgenza in ambulanza. Era chiaro a tutti quanto fosse preoccupante il quadro clinico, anche perché non sarebbe stato di sicuro il primo caso di shock anafilattico tradottosi poi in tragedia, specie causati da api. La 47enne ha fatto il suo ingresso nel pronto soccorso in codice rosso: all'inizio aveva accusato solo un forte prurito, ma poi era impallidita e la pressione sanguigna era crollata. A quel punto si è reso necessario l'intervento sanitario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ospedale la paziente è stata seguita da una equipe medica, che subito ha somministrato l'ossigeno alla sventurata. Già solo grazie alla "mascherina" il quadro clinico sembrava essere migliorato, dopodiché hanno fatto effetto anche i farmaci somministrati. La signora quindi, una volta che la situazione si era stabilizzata, è stata trattenuta per accertamenti, venendo poi dimessa quando erano passate poche ore dal suo arrivo nella struttura sanitaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento