Risse e droga, continua a spacciare nonostante l'obbligo di firma: ai domiciliari

Misura restrittiva aggravata per un 30enne di Eraclea: era già stato arrestato e denunciato, i carabinieri hanno dimostrato che non aveva mai smesso di praticare l'attività illegale

Arrestato più volte, continuava nella sua attività illegale di spaccio di droga. Ora è finito ai domiciliari. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di San Donà di Piave hanno dato esecuzione giovedì sera al provvedimento emesso dal Gip di Venezia nei confronti di A.S., 30enne marocchino, residente ad Eraclea, pluripregiudicato.

Alle spalle dell'uomo c'erano un arresto lo scorso luglio a Musile per rissa aggravata e un altro in ottobre a San Donà per spaccio e violazione della misura del foglio di via obbligatorio, oltre alle denunce per gli stessi reati. Su di lui pendeva l’obbligo giornaliero di presentazione alla polizia giudiziaria. Le indagini dei militari hanno dimostrato che, nonostante i precedenti, l'uomo continuava la sua florida attività di spacciatore nel comune del Basso Piave. Una volta tratto in arresto è stato associato nel proprio domicilio nel comune di Eraclea.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Mestre

      Arrivano i cartelli per indicare gli autovelox: "Si accenderanno tra una settimana circa"

    • Cronaca

      Divampa un incendio in appartamento a Santa Marta: all'ospedale 6 persone intossicate

    • Cronaca

      Il suo ex è stato arrestato due volte per stalking: si trova i finestrini dell'auto distrutti

    • Sport

      Una sconfitta che dà morale: dal fortino turco la Reyer Venezia esce ancora viva

    I più letti della settimana

    • Spessa coltre di fumo in piazza San Marco: fumogeno per coprire la rapina in gioielleria

    • Se n'è andato il re dello spritz: è morto l'ex titolare del bar Galliano di via Piave a Mestre

    • Operata nella notte Francesca Moro, tutto il mondo della boxe si stringe al suo fianco

    • Preso il boss della cocaina a Mestre: "Jack" e soci si intascavano 5mila euro a notte

    • Tragedia nel Naviglio del Brenta in zona San Pietro di Stra: anziano muore annegato

    • Rapina al supermarket, bandito solitario punta la pistola alla cassiera e si fa consegnare i soldi

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento