Risse e droga, continua a spacciare nonostante l'obbligo di firma: ai domiciliari

Misura restrittiva aggravata per un 30enne di Eraclea: era già stato arrestato e denunciato, i carabinieri hanno dimostrato che non aveva mai smesso di praticare l'attività illegale

Arrestato più volte, continuava nella sua attività illegale di spaccio di droga. Ora è finito ai domiciliari. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di San Donà di Piave hanno dato esecuzione giovedì sera al provvedimento emesso dal Gip di Venezia nei confronti di A.S., 30enne marocchino, residente ad Eraclea, pluripregiudicato.

Alle spalle dell'uomo c'erano un arresto lo scorso luglio a Musile per rissa aggravata e un altro in ottobre a San Donà per spaccio e violazione della misura del foglio di via obbligatorio, oltre alle denunce per gli stessi reati. Su di lui pendeva l’obbligo giornaliero di presentazione alla polizia giudiziaria. Le indagini dei militari hanno dimostrato che, nonostante i precedenti, l'uomo continuava la sua florida attività di spacciatore nel comune del Basso Piave. Una volta tratto in arresto è stato associato nel proprio domicilio nel comune di Eraclea.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mestre

    Giù le serrande in via Trento: "Degrado? La colpa non è nostra, Brugnaro venga qui" VD

  • Mestre

    Chiusure in via Trento, in pochi metri pareri opposti: "Fanno bene, ne gioveremo tutti". "Non è vero, a pagare saremo solo noi" VD

  • Cronaca

    L'ultimo saluto a Marco Gottardi, centinaia le persone in chiesa a San Stino di Livenza

  • Cronaca

    Bollente polemica sugli asili nido. Comune: "Ottimi risultati", Cgil: "Solo propaganda"

I più letti della settimana

  • Si sente male in culla, vana corsa in ospedale: bimbo di 1 anno muore al pronto soccorso

  • Esce di strada in moto mentre sta tornando a casa, perde la vita giovane cuoco

  • Redentore, Venezia si riempie per la notte famosissima. Folla in città e parcheggi esauriti

  • Incendio al Prisma di Santa Maria di Sala: fiamme dal lavasecco, struttura inagibile

  • Tragedia a Venezia: uomo viene trovato privo di vita nel suo ufficio in sestiere Castello

  • Rapina a Mestre: due ragazze assaltate e buttate a terra dopo essere scese dal bus

Torna su
VeneziaToday è in caricamento