Prende quattro lauree a Ca' Foscari Lo studente è un arzillo 88enne

All'università di Venezia la sua storia ha conquistato davvero tutti: la prima laurea in Architettura nel 1982, l'ultima mercoledì in Antropologia

E’ arrivato davanti alla commissione sorretto da un bastone, accompagnato dall’immancabile passione e da un briciolo di commozione. Si era portato al seguito parenti ed amici di ogni età per festeggiare un giorno davvero speciale. A quasi 89 anni, Giorgio si è laureato per la quarta volta. E’ successo mercoledì mattina all’università Ca’ Foscari: come riporta Il Gazzettino, l’anziano classe 1926 ha presentato una tesi laurea sugli extracomunitari che lavorano in città. “Immigrati senegalesi e lavoro tra Mestre e Venezia” è il titolo che ha conquistato la commissione.

Ha ottenuto il punteggio di 100 su 110, poi il rinfresco sotto gli occhi orgogliosi dei famigliari. Dopo la prima laurea conseguita nel 1982 in Architettura, era arrivata nel 2011 quella triennale in “Tecnologie per la conservazione e il restauro” e nel 2013 quella magistrale in “Scienze chimiche per la conservazione e il restauro”. Percorso di studi finito? Nemmeno per sogno. Neanche il tempo di godersi la terza laurea che l’anziano studente ha intrapreso un nuovo percorso. Un percorso suggellato ieri con la quarta laurea, quella in “Antropologia culturale, etnologia, etnolinguistica”. Ha preparato la tesi in sei mesi, ha avvicinato a fatica i senegalesi e ha dovuto tirar fuori il tesserino dell’Università per far credere a tutti che stava veramente scrivendo una tesi di laurea.

“Ho studiato mattino e sera senza mai perdere la lezione”; ha confidato l’arzillo 88enne, che ha ricevuto i complimenti personali del rettore di Ca’ Foscari Michele Bugliesi. Proprio il rettore ha scherzato con il neo-laureato ricordandogli che tra poco l’università veneziana presenterà il nuovo piano di offerta formativa. Non diteglielo due volte: Giorgio si sente giovanissimo, e potrebbe puntare alla cinquina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • L'acqua alta cancella anche la musica, sommersa la biblioteca del Conservatorio Benedetto Marcello

  • Investito da un camion, ciclista muore a Fiesso d'Artico

  • Cocaina fuori dal locale e in casa: coppia in manette a Mirano

  • Giovani investiti da un treno mentre camminano lungo i binari: lui grave

  • Portata nei bagni della discoteca e violentata, la denuncia di una 18enne

Torna su
VeneziaToday è in caricamento