Ora è ufficiale: il questore Fulvio della Rocca viene trasferito nella Capitale

Al suo posto in laguna arriva il parigrado di Catanzaro Vincenzo Roca. Il via libera ai "traslochi" dal Consiglio dei ministri. Fulvio della Rocca era nella città della Serenissima dal 2009

Mancava solo l'ufficialità. Ora è arrivata: il questore di Venezia Fulvio Della Rocca è stato "promosso" e trasferito nella Capitale. Lo ha disposto il Consiglio dei ministri di oggi, che ha dato il via libera a una "girandola" di conferimenti: a sostituire l'ormai "ex" questore lagunare arriva Vincenzo Roca, fino ad ora questore di Catanzaro. Fulvio Della Rocca andrà nella Capitale a sostituire il questore di Roma Francesco Tagliente, che andrà a guidare la prefettura di Pisa.

 

Durante il suo ultimo discorso, pronunciato sabato 26 maggio nella Scuola Grande di San Giovanni Evangelista a Venezia in occasione della Festa della Polizia, aveva elogiato la "squadra" che assieme a lui in questi anni ha conseguito ottimi risultati sul fronte della lotta alla criminalità e della difesa dei cittadini, puntando il dito sulla troppa burocrazia che spesso "vanifica" gli arresti della polizia e sottolineando il progetto di una "questura di terraferma" che possa assolvere pienamente ai bisogni del corpo. Al termine, di fronte ai cronisti, la dichiarazione d'amore: "Mi sono innamorato di questa città, ma d'altronde è così facile farlo".

 

Tra i corridoi della questura sono in molti, se non tutti, a elogiare il suo operato, soprattutto per la sua capacità di coprire il ruolo di "direttore d'orchestra" tra i vari reparti e con le altre forze dell'ordine. A Vincenzo Roca, nuovo questore lagunare, il compito di mantenere alto il livello di guardia soprattutto nelle zone "difficili" del quartiere Piave a Mestre e di via Fratelli Bandiera a Marghera.

 

Appresa la notizia, il sindaco Giorgio Orsoni ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Al questore Fulvio Della Rocca vadano i migliori complimenti per il nuovo e prestigioso incarico. Ben sapendo della faticosa missione che lo attende a Roma, sono convinto che porterà in dote la professionalità, la serietà, la competenza che lo hanno sempre contraddistinto a Venezia. A lui rivolgo l’augurio di buon lavoro e il saluto mio personale e quello della città. A Vincenzo Roca, nuovo questore, il nostro benvenuto, nella certezza di poter collaborare fin da subito nell’interesse della collettività”.

 

Sulla stessa lunghezza d'onda la presidente della Provincia Francesca Zaccariotto: “Mi congratulo con il questore Della Rocca per la prestigiosa promozione ricevuta con la sua nomina  a questore di Roma, e allo stesso tempo è doveroso ringraziarlo per il grande, efficace e proficuo lavoro svolto in questi anni nel territorio veneziano sul fronte della sicurezza - ha dichiarato la titolare di Ca' Corner - In molteplici occasioni ha partecipato alle nostre iniziative e ai nostri progetti contribuendo attivamente a promuovere la legalità a tutti i livelli, coinvolgendo le scuole e i giovani, garantendo sempre un supporto fondamentale alle istituzioni.  Abbiamo condiviso molte azioni per promuovere la cultura del rispetto delle regole e sensibilizzare i ragazzi sull’importanza della lotta all’illegalità. Se ne va da Venezia un uomo d’alta professionalità e di indiscusse capacità nel tutelare i cittadini e il territorio”.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Auto cappottata al casello Mestre-Villabona

  • «I pusher nigeriani si sono impadroniti di Marghera, gang pericolosissima»

  • Pestaggio nella notte a Jesolo, uomo in ospedale lotta tra la vita e la morte

Torna su
VeneziaToday è in caricamento