Turista crolla a terra all'improvviso, si trova in Rianimazione a Mestre

Dramma venerdì pomeriggio in un campeggio di Cavallino-Treporti. Una 23enne in vacanza con i genitori all'improvviso è collassata. E' grave

E' crollata a terra all'improvviso, senza palesare alcun sintomo prima del collasso. Dramma all'interno di un campeggio di Cavallino-Treporti venerdì pomeriggio, quando una giovane di 23 anni, che si trovava in vacanza nella località balneare con i propri genitori, è stata colta da un grave malore. Perdendo i sensi. L'allerta ai sanitari del 118 è stata lanciata verso le 16.30 e vista la gravità della situazione i sanitari hanno deciso di inviare l'elicottero del Suem.

A chiamare i soccorsi è stata la direzione della struttura ricettiva: sul posto in primis è arrivata un'ambulanza della Croce Verde, ma subito si è capito che il quadro era critico. A quel punto i medici hanno intubato la giovane e hanno continuato le manovre rianimatorie, dopodiché il trasferimento in elicottero all'ospedale Dell'Angelo di Mestre, dove la ragazza è arrivata in codice rosso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le sue condizioni sono gravi e risulteranno decisive le prossime ore per capire che evoluzione avrà il suo quadro clinico. La 23enne, secondo i primi accertamenti, potrebbe essere stata colpita da un'embolia polmonare. E' stata ricoverata in Rianimazione, la prognosi è riservata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Ricoveri stabili, ma continuano i decessi: i dati aggiornati sul Covid-19

Torna su
VeneziaToday è in caricamento