Prende la madre a pugni in faccia "Avevo visto i mostri in casa"

I carabinieri di Spinea sono piombati in un appartamento nel quartiere di Orgnano, un giovane è stato poi accompagnato al reparto di Psichiatria

Era già successo a settembre, è capitato nuovamente mercoledì sera. Un ragazzo poco più che ventenne è stato accompagnato in ospedale dai carabinieri per placarne la furia, prima che tutto degenerasse nel sangue. A settembre aveva impugnato un coltello da cucina minacciando di farsi del male, mercoledì sera è andato oltre: al culmine di un litigio con la madre, le ha sferrato due pugni in pieno volto. Come riporta Il Gazzettino, è stata proprio la madre a lanciare l’allarme.

E’ successo a mezzanotte in un appartamento di via Pirandello, i militari della stazione locale conoscono già bene la situazione e in passato erano stati informati sia il Centro Igiene Mentale dell’Ulss 13 sia i Servizi Sociali del Comune di Spinea. Il ragazzo infatti vive da solo con la madre e soffre di forti problemi psichiatrici.

E’ per questo motivo che i carabinieri l’hanno accompagnato prima all’ospedale di Mirano e poi al reparto di Psichiatria dell’ospedale di Dolo. “Ho visto i mostri in casa, ecco perché sono saltato addosso a mia madre” avrebbe spiegato il giovane per giustificare quel raptus di violenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Maneggio in fiamme: feriti padre e figlia, morti quattro cavalli

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

  • Trova il padre senza vita in casa

  • Scomparso da tre giorni, trovato nel canale senza vita

Torna su
VeneziaToday è in caricamento