Rapinano una libreria: arrestate due donne

Il colpo nel mese di marzo in provincia di Monza. Sono state fermate nel Veneziano

Le due donne immortalate dalle telecamere

Erano entrate in libreria e, dopo aver spintonato la commessa, avevano rubato 800 euro dalla cassa. Senza lasciare tracce, erano scappate ma la fuga di due 53enni è stata breve, perchè i carabinieri dopo un mese sono riusciti a identificarle e le hanno arrestate. Le donne, A.A. e D.M., entrambe italiane senza fissa dimora, erano entrate in azione il 19 marzo nella libreria “Parole Nuove» di Brugherio, in provincia di Monza. 

I militari, grazie alle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza della zona, sono riusciti a identificare entrambe e nei giorni scorsi le hanno fermate nel Veneziano, a Santa Maria di Sala. Le due rapinatrici, entrambe con precedenti, sono state accompagnate nel carcere della Giudecca. 

Potrebbe interessarti

  • Il Cibo del Risveglio: il convegno nazionale su come vivere fino a 120 anni

  • Consigli anti stress per il rientro dalle vacanze

  • Memoria olfattiva: cos'è e come viene sfruttata dal marketing

I più letti della settimana

  • Schianto auto-moto, due all'ospedale. Bloccato l'autista, guidava ubriaco

  • Auto in canale a Jesolo, morta una donna

  • Un bambino salvato sulla spiaggia a Jesolo

  • Festival Show fa tappa a Mestre con Lo Stato Sociale, Dolcenera, Fausto Leali e tanti altri

  • Schianto tra un'auto e una moto lungo la Romea: un ferito grave e traffico nel caos

  • Due bagnini indagati per l'annegamento a Jesolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento