Rapina in tabaccheria a Chirignago. Il titolare: «Ha puntato una pistola contro mio figlio»

È accaduto sabato sera in una rivendita di via Trieste. Portata via la somma di 200 euro. «È accaduto tutto molto velocemente, tanta paura. Non è la prima volta»

Foto: La rapina in tabaccheria di sabato sera

Rapina in una tabaccheria in via Trieste a Chirignago sabato sera. Il ladro ha agito a negozio aperto portando via 200 euro dalla rivendita, prima di fuggire. Nessuno è rimasto ferito durante l'accaduto. I carabinieri sono arrivati poco dopo sul posto per i rilievi e per ricostruire quanto avvenuto. Si cerca il rapinatore, che avrebbe agito a volto coperto, fuggendo molto velocemente con il bottino dopo aver minacciato il titolare.

La testimonianza

«È successo tutto molto velocemente - racconta Gabriele, il titolare - . Questa persona è entrata con uno scaldacollo tirato su fino al naso e un cappuccio, di modo che si vedevano solo gli occhi. Ha puntato una pistola contro mio figlio che era dietro il bancone e si è fatto consegnare il contenuto del cassetto, 200 euro. Poi è fuggito via. Un’azione veloce. Molta paura e il guaio è che non è la prima volta».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • non comprendo questo insistere nella definizione di rapina a negozio aperto; se il negozio era chiuso si trattava di furto , eventualmente con scasso

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Inchiesta sulla camorra: indagata anche la presidente della Camera penale

  • Cronaca

    Venezia, chiuso il locale "Ai Biliardi" per disturbo della quiete pubblica

  • Mestre

    Documenti falsi: arrestato un uomo all'ufficio anagrafe

  • Cronaca

    La valigetta rubata e recuperata dalla camorra, l'ex imprenditore e il "braccio destro"

I più letti della settimana

  • Pizzo, droga, prostituzione: come la camorra ha conquistato il Veneto orientale

  • Colpo alla camorra in Veneto, arrestato anche il sindaco di Eraclea. Sequestri per 10 milioni

  • Soldi addebitati dal conto corrente: boom di segnalazioni per la nuova truffa

  • Voti dalla camorra in cambio di favori: arrestato Mirco Mestre, sindaco di Eraclea

  • Incidente all'alba: morto un 19enne. Ferito un giovane di Scorzè

  • Un male incurabile se la porta via a 34anni, si era trasferita da poco a Noale

Torna su
VeneziaToday è in caricamento