Recuperato il peschereccio affondato a Ca' Roman

Operazioni della guardia costiera. Nessuna conseguenza per l'ambiente

Ieri pomeriggio si sono concluse le operazioni di recupero del motopeschereccio affondato nei pressi di Caroman la notte di giovedì scorso, quando l'imbarcazione si era schiantata contro una bricola dopo che il comandante aveva rifiutato i soccorsi. Le unità della guardia costiera di Venezia e Chioggia si erano portate sul posto al momento dell'incidente e avevano dato assistenza ai marittimi coinvolti. In queste ore, invece, hanno supervisionato e coordinato le operazioni di recupero, verificando inoltre che non ci fossero conseguenze per l'ambiente e ripristinando la percorribilità dell'area. Sono ancora in corso gli accertamenti per appurare le cause dell'incidente e contestare le eventuali responsabilità del caso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Coronavirus, i dati aggiornati del 26 marzo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento