L'ex la ricatta per del sesso, il rivale preso a martellate dal fidanzato

La vicenda che coinvolge un 35enne trevigiano e un 27enne veneziano è finita in tribunale. Due rinvii a giudizio e in mezzo la donna vittima

La ricatta per ottenere ancora del sesso da lei. Nonostante la loro storia fosse finita e quella donna ormai avesse un nuovo compagno. Un veneziano 27enne che, come riporta il Gazzettino, venuto a sapere dei tormenti della fidanzata, ha deciso bene di presentarsi di fronte al rivale trevigiano e prenderlo a martellate. Il tutto, poi, com'era lecito aspettarsi, è finito in tribunale.

Tra denunce e controdenunce. Il faccia a faccia cruento nel gennaio 2013, esattamente un anno fa. Alla fine il trevigiano, di 35 anni, finì all'ospedale e venne dimesso con una prognosi di otto giorni. Il gup di Treviso ha quindi deciso per il rinvio a giudizio di entrambe le parti in causa: l'una per lesioni aggravate, l'altra per l'ipotesi di violenza sessuale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo l'accusa, infatti, l'ex della donna (la vera vittima della vicenda) avrebbe cercato di ricattarla minacciando di mostrare al nuovo fidanzato le foto che aveva nel cellulare che la ritraevano nuda e in atteggiamenti erotici. A meno che lei non accettasse di incontrarlo, per consumare ancora una volta un rapporto sessuale. La malcapitata, però, non abboccò. Si rifiutò nonostante le insistenze dell'uomo. Finché il 27enne veneziano, di origini calabresi, a gennaio 2013 non venne a sapere la storia e decise, sempre secondo l'accusa, di affrontare con un martello il rivale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento