L'ex la ricatta per del sesso, il rivale preso a martellate dal fidanzato

La vicenda che coinvolge un 35enne trevigiano e un 27enne veneziano è finita in tribunale. Due rinvii a giudizio e in mezzo la donna vittima

La ricatta per ottenere ancora del sesso da lei. Nonostante la loro storia fosse finita e quella donna ormai avesse un nuovo compagno. Un veneziano 27enne che, come riporta il Gazzettino, venuto a sapere dei tormenti della fidanzata, ha deciso bene di presentarsi di fronte al rivale trevigiano e prenderlo a martellate. Il tutto, poi, com'era lecito aspettarsi, è finito in tribunale.

Tra denunce e controdenunce. Il faccia a faccia cruento nel gennaio 2013, esattamente un anno fa. Alla fine il trevigiano, di 35 anni, finì all'ospedale e venne dimesso con una prognosi di otto giorni. Il gup di Treviso ha quindi deciso per il rinvio a giudizio di entrambe le parti in causa: l'una per lesioni aggravate, l'altra per l'ipotesi di violenza sessuale.

Secondo l'accusa, infatti, l'ex della donna (la vera vittima della vicenda) avrebbe cercato di ricattarla minacciando di mostrare al nuovo fidanzato le foto che aveva nel cellulare che la ritraevano nuda e in atteggiamenti erotici. A meno che lei non accettasse di incontrarlo, per consumare ancora una volta un rapporto sessuale. La malcapitata, però, non abboccò. Si rifiutò nonostante le insistenze dell'uomo. Finché il 27enne veneziano, di origini calabresi, a gennaio 2013 non venne a sapere la storia e decise, sempre secondo l'accusa, di affrontare con un martello il rivale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Acqua alta: 110 centimetri registrati nella notte tra sabato e domenica

  • Meteo

    Le piogge non cessano di flagellare la Regione: fiumi gonfi, resta lo stato di attenzione

  • Cronaca

    Incendio in albergo: vigili del fuoco impegnati per ore

  • Cronaca

    Si spezzano i pali di ormeggio, funziona solo il pontile direzione Giudecca

I più letti della settimana

  • I parcheggi gratuiti a Mestre e Venezia

  • A Venezia compare un graffito di Banksy

  • È morta Mamma Rosa: «Una vita per dare amore agli animali»

  • Selfie sul pontile, scivola in acqua e muore annegato

  • Fatture false per 25 milioni: 12 arresti, un chioggiotto nella triade del sodalizio

  • Acqua e limone a digiuno la mattina: verità o falso mito?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento