Abbandonano 40 sacchi di spazzatura nel fosso, beccati i trasgressori

Si tratta di una famiglia di San Michele al Tagliamento che aveva accumulato 300 chili di rifiuti domestici vicino all'ex ristorante Spaccanoci

Avevano scaricato dentro un fossato di San Michele al Tagliamento, vicino all'ex ristorante Spaccanoci, 40 sacchi di rifiuti domestici del peso di circa 300 chilogrammi. I responsabili sono stati individuati dagli ispettori ambientali Asvo: si tratta di una famiglia residente poco distante, che aveva utilizzato l'area come una vera e propria discarica a cielo aperto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scoperti i trasgressori

I trasgressori, una volta scoperti, hanno dovuto trasportare con mezzi propri il grande quantitativo di rifiuti nella discarica di Cinta Taglio e ora dovranno pagare una sanzione di 250 euro. Soddisfatto il sindaco Pasqualino Codognotto: «Abbiamo accolto da subito con favore la proposta dell’Asvo che manda i suoi ispettori a tutela del territorio, - ha spiegato - è un servizio che continua a dare ottimi risultati».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Auto cappottata al casello Mestre-Villabona

  • «I pusher nigeriani si sono impadroniti di Marghera, gang pericolosissima»

  • Pestaggio nella notte a Jesolo, uomo in ospedale lotta tra la vita e la morte

  • Il ragazzo recuperato in acqua a Jesolo non ce l'ha fatta: è morto all'ospedale

Torna su
VeneziaToday è in caricamento