Rissa a colpi di bottiglie, verso una nuova chiusura del locale

È successo sabato sera verso le 22 nello stesso bar a Spinea, Al Cavalcavia di via Roma, che era rimasto a saracinesche abbassate una settimana su provvedimento della questura. Un ferito non grave

Carabinieri, archivio

Nuova rissa a colpi di bottiglie tra avventori ubriachi al bar Al Cavalcavia di via Roma a Spinea, sabato sera. È successo verso le 22 e sul posto sono intervenuti i carabinieri, oltre all'ambulanza, per soccorrere almeno un ferito, che non sarebbe in gravi condizioni. Alcune testimonianze parlano di sangue all'interno dell'esercizio, che questa mattina non ha aperto al pubblico.

Altre segnalazioni

Si tratta dello stesso locale che aveva riaperto i battenti solo pochi giorni fa, dopo aver tenuto la saracinesca abbassata una settimana, dal 18 dicembre, per ordine del questore di Venezia Maurizio Masciopinto. I carabinieri, in più occasioni, avevano accertato «la presenza di pregiudicati dediti al consumo smodato di bevande alcoliche, che adoperavano il bar come punto di aggregazione». Vari altri gli interventi delle forze dell'ordine per segnalazioni di liti all'interno dell'esercizio, gestito da cittadini di nazionalità cinese. Il bar verrà segnalato immediatamente per una nuova chiusura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento