La pasticceria diventa ring: se le danno di santa ragione tra i clienti, interviene la polizia

Lite furibonda mercoledì mattina a Jesolo, nel bar pasticceria Calaluna di Jesolo. Due uomini sulla quarantina, entrambi in gruppo, hanno cominciato a picchiarsi per vecchi screzi

Vecchie ruggini che sono sfociate in una lite violenta. Parapiglia e confusione mercoledì al bar pasticceria Calaluna di Jesolo Lido, attorno alle 10 di mattina, quando due persone hanno cominciato a darsele di santa ragione davanti agli altri clienti che stavano bevendo il caffè di metà mattinata. Una situazione surreale, in una giornata ordinaria.

Tutto è iniziato quando i due uomini, sulla quarantina, si sono incontrati. Entrambi si trovavano in gruppo, ma sono stati solo loro a vedersela a muso duro, in un faccia a faccia a tratti cruento. Secondo quanto raccontato dai testimoni, prima sono volate parole grosse, poi i due contendenti hanno cominciato a picchiarsi, creando il panico tra i clienti del bar, che si sono ritrovati nel mezzo di un vero e proprio ring. "C'era una grandissima confusione - ha spiegato il titolare dell'attività - noi stavamo lavorando e servendo i nostri clienti, che a quell'ora erano molto numerosi. All'improvviso hanno cominciato a spintonarsi e a picchiarsi". Dopo i primi colpi proibiti, gli animi non hanno accennato a raffreddarsi, ecco perché è stato lanciato l'allarme alle forze dell'ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto si sono portati a stretto giro di posta gli agenti del commissariato, che hanno provveduto a separare i contendenti e a riportare la calma, quantomeno all'interno del locale. A generare la lite furibonda sarebbero stati alcuni screzi avuti in passato dai due "avversari", problemi personali che sono sfociati in rissa in un locale pubblico, in un orario di punta. A quanto si apprende nessuno sarebbe in gravi condizioni, sebbene uno dei due uomini si sarebbe recato autonomamente al pronto soccorso di Jesolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

Torna su
VeneziaToday è in caricamento