Litiga con gli amici e li ferisce con i cocci di un vaso, poi aggredisce i carabinieri

Arrestato un 23enne di Spinea che martedì sera ha seminato il caos in un locale di viale Viareggio

Ha invitato tre amici nel suo locale. Forse per dei chiarimenti, visto che in pochi minuti hanno iniziato a discutere. La lite è degenerata quando lui, R.D., 23enne romeno, li ha aggrediti. Li ha colpiti ripetutamente con calci e pugni e usando anche i cocci di un vaso che aveva distrutto poco prima. La vicenda risale a martedì sera ed è avvenuta a Spinea, all'interno di una pizzeria di Viale Viareggio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le vittime, tutte residenti a Mestre, hanno chiamato i carabinieri che poco dopo hanno raggiunto il locale. Nemmeno di fronte ai militari il 23enne si è calmato. Anzi, ha cercato di aggredire anche loro, tanto che è stato necessario l'intervento di una seconda pattuglia. Il ragazzo è stato bloccato e arrestato. Due dei carabinieri hanno riportato diverse contusioni. Mercoledì mattina R.D. è comparso davanti al giudice che ha convalidato l'arresto disponendo l'obbligo di firma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento