Litiga con gli amici e li ferisce con i cocci di un vaso, poi aggredisce i carabinieri

Arrestato un 23enne di Spinea che martedì sera ha seminato il caos in un locale di viale Viareggio

Ha invitato tre amici nel suo locale. Forse per dei chiarimenti, visto che in pochi minuti hanno iniziato a discutere. La lite è degenerata quando lui, R.D., 23enne romeno, li ha aggrediti. Li ha colpiti ripetutamente con calci e pugni e usando anche i cocci di un vaso che aveva distrutto poco prima. La vicenda risale a martedì sera ed è avvenuta a Spinea, all'interno di una pizzeria di Viale Viareggio. 

Le vittime, tutte residenti a Mestre, hanno chiamato i carabinieri che poco dopo hanno raggiunto il locale. Nemmeno di fronte ai militari il 23enne si è calmato. Anzi, ha cercato di aggredire anche loro, tanto che è stato necessario l'intervento di una seconda pattuglia. Il ragazzo è stato bloccato e arrestato. Due dei carabinieri hanno riportato diverse contusioni. Mercoledì mattina R.D. è comparso davanti al giudice che ha convalidato l'arresto disponendo l'obbligo di firma. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Sciopero del personale Actv, ecco quando

  • Controlli e multe nei ristoranti: 225 chili di alimenti sequestrati in un solo esercizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento