Rissa in strada tra ragazzini, tracce di sangue sulle automobili in sosta

La zuffa sabato sera in centro a San Donà, di fronte al liceo San Luigi. Testimoni raccontano di botte da orbi e urla. Poi i litiganti sono fuggiti

Le tracce di sangue (foto San Donà + Sicura)

Sono scappati facendo perdere le proprie tracce, fatto sta che le foto di alcuni testimoni non lasciano molti dubbi su ciò che è successo sabato sera in pieno centro a San Donà di Piave. Una rissa in piena regola, che ha lasciato diverso sangue a terra di qualche contendente. Sull'asfalto e anche sulle auto parcheggiate a lato strada. Chi ha segnalato l'accaduto, anche attraverso la pagina Facebook San Donà + Sicura, racconta di avere assistito a una zuffa tra ragazzini.

Botte da orbi. Immortalando anche una camicia lasciata a terra da uno dei contendenti e spiegando ciò che stava accadendo. Secondo i residenti, dunque, la rissa sarebbe scoppiata tra ragazzini appartenenti a gruppi rivali di fronte al liceo San Luigi di via della Libertà: "Non erano nemmeno ventenni", si sottolinea. Su chi siano questi giovani e su cosa sia effettivamente accaduto, però, non c'è certezza. Al momento dell'arrivo delle forze dell'ordine non c'era più nessuno. Si sarebbe trattato di un bisticcio piuttosto violento tra ragazzi italiani e di origini magrebine, come già accaduto nella zona della vicina stazione Atvo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 4 marzo scorso, per esempio, in piazza IV Novembre scoppiò una zuffa che poi si spostò in vicolo Nuovo per cui, al termine delle indagini, vennero denunciate cinque persone tra i 18 e i 50 anni. Nei guai finirono due italiani e tre cittadini di origini marocchine. Secondo quanto accertato dalle forze dell'ordine, il diverbio scattò per futili motivi all'interno dell'area della stazione dei pullman. Dapprima volarono parole grosse, dopodiché i litiganti passarono alle vie di fatto. La zuffa in tutto coinvolse otto persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento