Rissa tra donne in via Bafile, se le danno di santa ragione tra la gente

L'episodio alle 10.30 di martedì a Jesolo, 7 signore hanno litigato per il controllo del territorio. Sono state separate con difficoltà, ambulanza sul posto

Foto Occhio jesolano - facebook

Rissa in pieno giorno per strada, in mezzo alla gente. Lo scenario è la frequentatissima via Bafile a Jesolo lido, le protagoniste sette donne di origini africane che hanno dato spettacolo nella pubblica piazza. È successo intorno alle 10.30 di martedì mattina, non distante da piazza Brescia: pare che alla base del tafferuglio ci siano questioni di "controllo del territorio", che hanno visto contrapporsi due gruppi di ambulanti, rispettivamente senegalesi e nigeriane.

Uno scontro quattro contro tre piuttosto violento, visto che alcuni testimoni, uomini, avrebbero raccontato di aver tentato senza successo di dividere le facinorose. Tanto che si è reso necessario l'intervento di un'ambulanza del 118 sul posto, poi ripartita alla volta dell'ospedale dopo aver caricato una delle senegalesi a bordo: pare comunque che le ferite riportate, perlopiù ematomi ed escoriazioni, non siano troppo gravi. Nello scontro infatti le signore si sono limitate alle mani, senza ricorrere a oggetti contundenti che avrebbero potuto rendere ben più pericolosa la situazione.

Sul luogo della rissa, allertate dai passanti, sono giunte due pattuglie della guardia di finanza che si trovavano nelle vicinanze per altri motivi. Dopodiché con fatica si è riusciti a riportare la calma in strada, anche grazie all'intervento dei mariti e dei compagni, che a loro volta si sono dati da fare per arginare la rabbia delle signore. Le sette litiganti, tutte domiciliate a Jesolo, sono poi state identificate: cinque di loro sono risultate regolari sul territorio italiano, mentre le posizioni delle altre due sono in fase di verifica della polizia. Se dovessero risultare irregolari per loro scatterà l'espulsione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'episodio avviene ad appena due giorni di distanza da un altro analogo andato in scena poco distante: domenica sera si erano verificati momenti di tensione su un tratto di litorale vicino a piazza Brescia, dove tre giovani residenti nel Bresciano si erano accapigliati con altrettanti cittadini di origini nordafricane. In quel caso uno dei litiganti aveva spaccato una bottiglia di vetro e con un coccio si era avventato contro uno dei rivali, ferendolo allo zigomo, all'avambraccio e al petto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finiscono in acqua dal vaporetto, morte due donne

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Coldiretti Venezia: si raccolgono adesioni per il lavoro in campagna

  • Bollettino serale, registrati tre decessi in provincia

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento