Ubriachi e disordini a Jesolo, sedate 2 risse di notte. I residenti: "Situazione fuori controllo"

Hanno avuto un bel da fare carabinieri e polizia nella notte tra sabato e domenica in piazza Mazzini. Oltre alle violenti liti, giovani ubriachi, spacciatori e concerti fino all'alba

Continuano i disordini nel cuore di Jesolo, soprattutto in Piazza Mazzini. Come riportano i quotidiani locali, hanno avuto un bel da fare nella notte tra sabato e domenica le forze dell'ordine, impegnate a sedare almeno due principi di rissa e altri disordini che residenti lamentano essere troppo frequenti.

Ma non solo, perché sembra essere fuori controllo anche la situazione degli addio al celibato, sempre più numerosi e sempre più senza freni di alcun tipo, con concerti in pubblica piazza, fino a notte inoltrata, talvolta fino all'alba. In Piazza Mazzini è stata istituita una postazione fissa dell'Ulss 4, per contrastare l'abuso di alcolici e l'utilizzo di sostanze stupefacenti, e pur utile per molti, non può certo fungere da "dissuasore" generale, con gente alterata dai fumi dell'alcol che si aggira in centro facendo rumore e dando vita anche a risse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Almeno due quelle registrate nel fine settimana, o quanto meno dei principi di rissa, tra gruppi di persone extracomunitarie, sedate dall'intervento di polizia e carabinieri. È possibile che si sia trattato di una lite tra spacciatori per il predominio sulle zone della città. Come spiegano i residenti il fenomeno dello spaccio è tristemente noto nella zona di Piazza Mazzini, con molti pusher che si aggirano con costanza, di notte, lungo la spiaggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finiscono in acqua dal vaporetto, morte due donne

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Coldiretti Venezia: si raccolgono adesioni per il lavoro in campagna

  • Bollettino serale, registrati tre decessi in provincia

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento