Ritrovata legata ad un palo la bici rubata di Fausto Coppi: i ladri la riportano a Villa Farsetti

Il cimelio di proprietà di Bruno Carraro è stato ritrovato attorno alle 20 di ieri sera. I carabinieri hanno recuperato il mezzo, riconsegnandolo al legittimo proprietario

Aveva annunciato il furto con le lacrime agli occhi domenica scorsa. Ora, le lacrime si sono trasformate in un pianto liberatorio. È stata infatti ritrovata ieri sera, attorno alle 20, la bicicletta con cui Fausto Coppi vinse la Parigi Roubaix 1948. Un cimelio storico di inestimabile valore nella storia dello sport su due ruote, che il cavalier Bruno Carraro, una vita nel ciclismo, aveva deciso di esporre all'interno di una mostra organizzata in Villa Farsetti per celebrare lo storico arrivo di tappa a Santa Maria di Sala del prossimo Giro d'Italia. E di cui qualcuno aveva ben pensato di appropriarsi indebitamente.

Legata alla recinzione

La storia ha avuto una grande risonanza anche a livello nazionale, sulla stampa e sui social media. Dopo aver informato dell'accadutole forze dell'ordine, Carraro si era reso disponibile a ritirare la denuncia se solo il ladro avesse avuto il buon cuore di mettersi una mano sul cuore e l'altra sulla coscienza, restituendogli il pezzo pregiato della propria collezione. E così è stato: il responsabile del furto, o chi per esso, ha infatti lasciato la bicicletta legata ad un palo della recinzione di Villa Farsetti, dove era stata rubata.

Restituita al proprietario

La segnalazione del ritrovamento è giunta ai carabinieri, che hanno fatto il resto. I militari della stazione di Mirano, infatti, hanno in primis recuperato la bici, poi l'hanno riconsegnata al legittimo titolare, evidentemente felice e sollevato di poter "riabbracciare" il suo prezioso cimelio su due ruote. I militari dell'Arma hanno acquisito le immagini di videosorveglianza per risalire al responsabile del furto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • fortunato

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio a Marghera: uccide la moglie a coltellate, poi si costituisce

  • Cronaca

    Vicini increduli dopo l'omicidio di Marghera: «Buone persone, lui premuroso» | VIDEO

  • Cronaca

    In casa ha una santabarbara: revolver, balestra e proiettili vari. In manette

  • Cronaca

    Rinasce il mercato turistico del Tronchetto, primo step della riqualificazione dell’area | VD

I più letti della settimana

  • Pizzo, droga, prostituzione: come la camorra ha conquistato il Veneto orientale

  • Colpo alla camorra in Veneto, arrestato anche il sindaco di Eraclea. Sequestri per 10 milioni

  • Omicidio a Marghera: uccide la moglie a coltellate, poi si costituisce

  • Voti dalla camorra in cambio di favori: arrestato Mirco Mestre, sindaco di Eraclea

  • Venezia, chiuso il locale "Ai Biliardi" per disturbo della quiete pubblica

  • Incidente all'alba: morto un 19enne. Ferito un giovane di Scorzè

Torna su
VeneziaToday è in caricamento