Rubarono 17 quintali di rame con altri quattro complici, due ladri in manette

P.S.S., 37enne e M.S.V., 41enne, entrambi di nazionalità romena, sono stati arrestati lunedì scorso dai carabinieri a Ceggia e Noventa di Piave. Le indagini sono iniziate un anno fa

Domiciliati a Ceggia e a Noventa di Piave, ma autori di furti di rame nel Trevigiano. Andavano oltre il confine della provincia P.S.S., 37enne e M.S.V., 41enne, entrambi di origine romena, per commettere i loro reati. I carabinieri del Norm di San Donà di Piave nel primo pomeriggio di lunedì hanno arrestato i due cittadini eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Treviso.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ordine di cattura è arrivato al termine delle indagini iniziate nel novembre 2011 quando i due furono sottoposti a un fermo di polizia giudiziaria con altri quattro complici (e connazionali) dopo essere stati sorpresi a Ceggia a bordo di un furgone carico di 17 quintali i cavi di rame rubati.

Di fronte alle forze dell'ordine tre della banda cercarono di fuggire per i campi, ma vennero raggiunti e fermati. Le successive indagini hanno collegato i due arrestati ad altri furti commessi in alcune aziende di Chiarano e San Fior, nella Marca. Quindi le manette, scattate luned per furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

Torna su
VeneziaToday è in caricamento