Sala dell'Emodinamica dedicata ad un infermiere morto a 28 anni

Brian Merletti è morto a giugno a Jesolo, a seguito di un incidente stradale. Ieri è stata scoperta la targa in sua memoria all'ospedale di San Donà, alla presenza dei genitori

La targa in memoria di Brian Merletti

Il ricordo di Brian Merletti, infermiere di 28 anni scomparso in un incidente stradale lo scorso 14 luglio a Jesolo, resterà impresso per sempre nel reparto di Emodinamica all'ospedale di San Donà di Piave, dove prestava servizio. Lunedì pomeriggio, alla presenza dei genitori Monica e Tanino, arrivati da Ascoli Piceno, e del personale dell’Emodinamica, la direzione generale ha infatti scoperto la targa che l'azienda ha dedicato all'ex dipendente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sala dedicata ad infermiere morto a 28 anni

«Brian faceva parte di questa grande famiglia, si era ben inserito e svolgeva bene il suo lavoro, era doveroso ricordare la sua presenza e ciò che ha fatto in questo ospedale», ha spiegato il direttore generale Carlo Bramezza. Sulla stessa lunghezza d'onda anche il direttore della Cardiologia e Emodinamica, Francesco Di Pede: «Brian si è inserito bene nella nostra équipe, ha portato allegria, ha creato un clima bello in cui si lavorava volentieri. Era arrivato senza alcuna esperienza ma aveva imparato velocemente - ha ricordato Di Pede - diventando una risorsa importante per questa unità operativa, tanto che dopo la sua mancanza abbiamo dovuto congelare dei progetti che lo vedevano coinvolto in prima persona. Brian ha lasciato qui un bel ricordo e quanto stiamo facendo oggi è una dimostrazione del nostro affetto». «Con questo gesto dimostrate di non voler dimenticare nostro figlio. - ha detto il padre di Brian - Dimostrate ancora una volta di volergli bene e di esserci vicino in un momento difficile della nostra vita».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un pene in cemento compare a San Marco

  • «Assembramenti fuori dai locali, gente senza mascherina: così torniamo indietro»

  • Un nuovo sistema di prenotazione nell'Ulss 3: non è più l’utente che chiama il Cup, ma viceversa

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Maneggio in fiamme: feriti padre e figlia, morti quattro cavalli

Torna su
VeneziaToday è in caricamento